10 milioni di euro di tasse agli agricoltori friulani

Marzo 31st, 2011
Post2PDF Versione PDF | 9 Comments

Il presidente dei maiscoltori italiani Marco Aurelio Pasti ( leggi Aurelio Pasti ) dice la sua sulla legge friulana (leggi messaggero veneto) che vorrebbe vietare la coltivazione di OGM, senza dare date certe per il reinizio delle sperimentazioni in pieno campo.

Ancora mancati guadagni per gli agricoltori, ancora danni ambientali per l’uso di pesticidi, ancora rischi sanitari per l’immissione in commercio di mais con fumonisine destinato in gran parte ali mangimi.

Una legge fatta solo per farsela bocciare in Europa, ma ostacolare le annunciate semine di mais Bt.

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Mais

Premio da 200,000$ per l’entomologa che ha spiegato la morte delle api per causa di vari virus

Marzo 30th, 2011
Post2PDF Versione PDF | 2 Comments

May Berenbaum ha ricevuto il premio Tyler ( 2011 Tyler Prize for Environmental Achievement) per i suoi lavori pionieristici sulla vita delle api e sulle possibili cause di morte dovute al CCD, colony collapse disorder.
Mentre qui sotto si riporta l’abrstract di uno dei suoi piu’ prestigiosi lavori scientifici, in allegato si elencano gli ultimi 20 lavori scientifici sul CCD dove si comprende come la gran parte dei gruppi di ricerca internazionali identifichino nei virus la causa di morte degli alverari.

Leggi Api-virus

Proc Natl Acad Sci U S A. 2009 Sep 1;106(35):14790-5. Epub 2009 Aug 24.
Changes in transcript abundance relating to colony collapse disorder in honey bees (Apis mellifera).
Johnson RM, Evans JD, Robinson GE, Berenbaum MR.
Department of Entomology, University of Illinois at Urbana-Champaign, Urbana, IL 61801, USA.
Abstract
Colony collapse disorder (CCD) is a mysterious disappearance of honey bees that has beset beekeepers in the United States since late 2006. Pathogens and other environmental stresses, including pesticides, have been linked to CCD, but a causal relationship has not yet been demonstrated. Because the gut acts as a primary interface between the honey bee and its environment as a site of entry for pathogens and toxins, we used whole-genome microarrays to compare gene expression between guts of bees from CCD colonies originating on both the east and west coasts of the United States and guts of bees from healthy colonies sampled before the emergence of CCD. Considerable variation in gene expression was associated with the geographical origin of bees, but a consensus list of 65 transcripts was identified as potential markers for CCD status. Overall, elevated expression of pesticide response genes was not observed. Genes involved in immune response showed no clear trend in expression pattern despite the increased prevalence of viruses and other pathogens in CCD colonies. Microarray analysis revealed unusual ribosomal RNA fragments that were conspicuously more abundant in the guts of CCD bees. The presence of these fragments may be a possible consequence of picorna-like viral infection, including deformed wing virus and Israeli acute paralysis virus, and may be related to arrested translation. Ribosomal fragment abundance and presence of multiple viruses may prove to be useful diagnostic markers for colonies afflicted with CCD.

Nella categoria: News, OGM & Ricerca, OGM & Salute

Tre milioni a Capanna

Marzo 30th, 2011
Post2PDF Versione PDF | 7 Comments

Non sappiamo bene a cosa si riferisca l’ex-Ministro della Salute Sirchia, ci auguriamo solo che non siano altri 3 milioni oltre ai 4 milioni di euro già dichiarati dalla FDG.

Comunque, se non sapessero come impiegarli noi accettiamo volentiri un obolo.

TERRORISMO: SIRCHIA, A MARIO CAPANNA 3 MLN PER UNA RICERCA
L’EX MINISTRO, PECCATO CHE QUESTA PERSONA APPOGGIASSE LE BR

(ANSA) - MILANO, 29 MAR - Tre milioni di euro: a tanto
ammonta il finanziamento statale per un progetto di ricerca
scientifica ideato da Mario Capanna, leader del movimento
studentesco durante gli Anni di Piombo. A sottolinearlo e’ l’ex
ministro della salute Gerolamo Sirchia, durante un incontro oggi
a Milano per ricordare Luigi Marangoni, direttore sanitario del
Policlinico ucciso nel 1981 dalle Brigate Rosse.
Nell’incontro, che rientra nelle iniziative per la Festa del
Perdono a cui il Policlinico e’ intitolato, Sirchia ha parlato
di quegli anni e del clima che si respirava, sottolineando come
ci fossero ”delle persone ‘grigie’, che si confondevano con lo
‘’sfondo” di quegli avvenimenti. ”Una di queste persone
‘grigie’ - ha poi aggiunto, riferendosi a Capanna - 15 giorni fa
ha ottenuto un finanziamento di 3 milioni di euro dallo Stato
per un progetto di ricerca. Peccato che questa persona sia stata
una di coloro che appoggiava le Br”.
Capanna ha creato nel 2002 la Fondazione per i diritti
genetici, un organismo di informazione sull’impatto delle
biotecnologie, mentre nel 2007 fu promotore di una raccolta
firme per impedire all’Italia di coltivare e commercializzare
prodotti Ogm.
Per il terrorismo di quegli anni, ha concluso Sirchia,
”hanno pagato in pochi, e hanno pagato troppo poco. Moltissimi
non hanno pagato affatto, e questa e’ una vergogna per l’Italia.
E anche se siamo qui per la Festa del Perdono, non credo che una
societa’ debba perdonare atti di questo tipo”. (ANSA).

Nella categoria: News, OGM & Politica

Salmone in rosso

Marzo 29th, 2011
Post2PDF Versione PDF | 7 Comments

orso grizzly mangia un salmoneLa cruda realtà è che ad oggi non ci sono fondi per consentire a salmone.org di fornire il suo abituale servizio di documentazione sugli OGM.

La gestione del sito secondo i target che ci siamo dati comporta un gran lavoro che necessita dell’aiuto di web manager. I risultati di questo lavoro sono chiaramente documentati dal fatto che cercando su google la sola parola OGM per molti giorni nelle scorse settimane salmone.org era la terza voce tra le più ricercate, sfidando corazzate del livello dei grandi giornali nazionali ed organizzazioni avversarie che grondano fondi da tutte le parti. Appena la ricerca si fa più documentata, associando ad OGM altre parole chiave, spesso salmone è stabilmente in prima pagina.

Nonostante le accuse di essere servi o lobbisti delle multinazionali la situazione reale è che salmone è senza fondi. Chiedo quindi a tutti coloro che hanno affetto per una iniziativa pionieristica e contro-corrente e che si sentono in parte coproprietari di salmone, di aiutare la causa in tutte le forme possibili dal cercare sponsor a fare sottoscrizioni volontarie o donazioni anche di pochi euro. Possiamo offrire agli sponsor solo degli spazi pubblicitari ben sapendo quale è la linea editoriale del sito e l’approccio laico al tema OGM.

Per chi volesse aiutare salmone la modalità di sostegno è quella di fare un versamento alla associazione culturale SAgRi, presso Banca Prossima, codice IBAN: IT40V0335901600100000004062

Grazie.

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Alberto Guidorzi tiene un corso di recupero per Geneticamente

Marzo 29th, 2011
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

Si tratta di un vero e proprio corso di miglioramento genetico vegetale in cui Alberto Guidorzi cerca di spiegare i problemi tecnici a chi non ha una formazione scientifica.
Un utilissimo intevento sui MAS e loro ragionevoli alternative: gli OGM.

Leggi lezione di Guidorzi a GenEticaMente

Nella categoria: News, OGM & Politica

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…