Come al tempo delle streghe: il rogo di Rugini

Ottobre 31st, 2012
Post2PDF Versione PDF | 2 Comments

Si conclude l’indecorosa vicenda dell’unica sperimentazione in pieno campo di OGM in Italia col rogo della ragione. L’ex-onorevole-pensionato-boscaiolo sarà ora contento: (Universita’ della Tuscia: finisce in fumo una ricerca pubblica pluriennale su piante arboree geneticamente modificate)

Nella categoria: News, OGM & Argomenti contro, OGM & Aspetti legali

La FAO parla di OGM

Ottobre 31st, 2012
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Lorenzo Maggioni ci informa che:

e’ possibile partecipare ad una e-mail conference moderata dalla FAO, dal 5 novembre al 2 dicembre 2012, su

“GMOs in the pipeline: Looking to the next five years in the crop, forestry, livestock, aquaculture and agro-industry sectors in developing countries”. If any of your colleagues wish to subscribe, they should send an e-mail to listserv@listserv.fao.org with the following one line in the body of the message (leave the subject line blank): subscribe biotech-room2-L firstname lastname Il background document e’ disponibile su: http://www.fao.org/docrep/016/ap109e/ap109e00.pdf

Nella categoria: News, OGM & Mondo

Per cominciare un dibattito Eco-ragionevole

Ottobre 31st, 2012
Post2PDF Versione PDF | 11 Comments

Leggi: Gli equivochi della tavola a chilometri zero di Roberto Defez
Vedi: infographics relativa al costo dei modelli alimentari

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Un interessante articolo sull’agricoltura biologica segnalatoci da Luciano Mancinelli

Ottobre 25th, 2012
Post2PDF Versione PDF | 14 Comments

FONTE : www.climatemonitor.it Agricoltura Biologica e lotta al Global Warming

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Uno stimolo alla riflessione di Vitangelo Magnifico

Ottobre 23rd, 2012
Post2PDF Versione PDF | 20 Comments

schermata-2012-10-23-alle-110444Devo dire subito che sono molto preoccupato della sentenza contro la Commissione Grandi Rischi per le conseguenze che può ave e sulla percezione della Scienza in questo Paese. Quindi non avrei mai impostato il ragionamento come lo ha fatto Vitangelo. Nondimeno penso lui abbia ragione a voler fermarsi a discutere su questo tema che coinvolge in maniera parallela anche il tema della percezione pubblica degli OGM.

Tanto per chiarezza io considero Giuliani come il Seralini dei terremoti. E questo in tutti i sensi, ossia non solo penso che Seralini e Giuliani abbiano torto nel merito, ma penso anche che entrambi abbiano il diritto di poter continuare i loro studi in maniera accurata e professionale per dimostrare se ci fosse un barlume di intuizione ragionevole nel loro approccio. Non penso che nessuno dei due dovrebbe avere strade di finanziamento preferenziali, altrimenti faremmo la gara a chi la spara più grossa. Ma penso anche che gli OGM andrebbero usati in agricoltura in Italia anche continuando a fare analisi di lungo periodo per tutte le eventuali problematiche indotte.

Pubblico quindi questa riflessione di Vitangelo (la precauzione a senso unico) e sopratutto il commento di Vittorio Barreca che condivido nell’idea di generare un dibattito come richiesto e proposto proprio da Vitangelo Magnifico.

Nella categoria: News, OGM & Argomenti contro, OGM & Luoghi comuni

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…