Assalzoo ci da i numeri

24 Apr 2015
Post2PDF Versione PDF

E quello che ci dicono da Assalzoo è che siamo debitori di mangimi per cifre che oramai equivalgono al nostro export di grandi DOP ed IGP.

Leggi le Osservazioni in merito alla revisione delle procedure decisionali legate all’autorizzazione all’immissione in commercio di prodotti geneticamente modificati - Regolamento (CE) 1829/2003 e il relativo comunicato stampa.

3 commenti al post: “Assalzoo ci da i numeri”

  1. Deborah PiovanNo Gravatar scrive:

    La situazione è molto chiara, mi pare.
    Vediamo se la Politica ritroverà quello spirito di servizio che deve portare a programmare lo sviluppo di un Paese, non cavalcare gli umori e le paure, spesso artificialmente indotte da profittatori che trovano credito presso politici piccini e deboli.
    Serve coerenza, programmazione, serietà. Ce la faranno?

  2. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Utopia, Deborah, é un concetto filosofico che mal si concilia con il “fare” del modo politico.
    Utopia sta, dal greco, per “eu” “topos”, buon luogo tradotto per il volgo (o “non luogo” secondo altre interpretazioni etimologiche”)
    Il “fare” del mondo politico si coniuga comunque male con ciascuna delle interpretazioni etimologiche.
    Il buon fare, che dovrebbe portare ad un “buon luogo” non é certo il fine del mondo politico, anche se lo dovrebbe essere.
    Il “non luogo” potrebbe avvicinarvisi di più, ma sarebbe in contrasto con l’interesse del “Politico” e quindi altrettanto irrealizzabile nella pratica.
    Quindi rassegniamoci; coerenza, programmazione e serietà sono concetti avulsi dalla realtà di chi ci governa.
    Spero di sbagliarmi.

  3. OGM, biodiversità e decisioni consapevoli scrive:

    [...] della zootecnia italiana come sostiene l’organizzazione della mangimistica nazionale Assalzoo (www.salmone.org/assalzoo-ci-da-i-numeri/) e come conferma lo stesso Ministero delle politiche agricole e agroforestali [...]

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…