Alcuni OGM sono Bio

09 Mag 2012
Post2PDF Versione PDF

Il paradosso è che introducendo geni la cui funzione ha un effetto diretto, voluto e provato sull’organismo umano, tali piante vengono (provvisoriamente) anche proposte come biologiche, il gene per la resistenza alla ticchiolatura passato da melo a melo invece è il demonio: c’è una qualche logica che non sia perversa?

Leggi Leggi l’articolo sulla bio carota

2 commenti al post: “Alcuni OGM sono Bio”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Robesrto

    Ma come fai a meravigliarti quelle molecole erano già “in nuce” nella natura!!!

  2. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Se ne faccia una ragione anche “Repubblica” che pubblica l’articolo.
    La conoscenza, figlia della ricerca, produce risultati oggettivi, spesso positivi.
    “Coltivare pensando” é lo slogan di un’associazione che conosco e che ho contribuito a fondare.
    “Pensare”, anche senza coltivare, sarebbe una ricetta da proporre anche ai nostri governanti attuali e futuri, quali che siano.
    Il pensiero, la ricerca (figlia e nipote del predetto pensiero), la voglia di progresso consapevole dovrebbero essere il “faro” per il nostro futuro.
    Non l’oscurantismo della burocrazia che impedisce di muovere passi verso il futuro.
    Siamo stanchi di lavorare per vedere i nostri sforzi, quando va bene, sfruttati da altri; quando va male sforzi inutili. degradati a “fatica”.

    Franco

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…