Capanna tagliaboschi

23 Mag 2012
Post2PDF Versione PDF

Una nuova iniziativa della nota Fondazione che non solo vuole distruggere delle piante decennali, ma si vuole anche sostituire al Ministero dell’Ambiente e vuole anche farsi finanziare per fare attività di ricerca. A quando anche il posto di pubblico censore delle idee o anche dei sogni?

C’è Capanna tra gli Ulivi e Una sperimentazione illegale

4 commenti al post: “Capanna tagliaboschi”

  1. VitangeloNo Gravatar scrive:

    “Situazione di di “Stipefacente illegalità” afferma Capanna. Non è illegale anche non applicare le sentenze ememsse dai tribunali di ogni ordine e grado?
    Forza Rugini! Siamo tutti con te!!

  2. claudio (splash)No Gravatar scrive:

    Figo! Non sapevo si potessero mandare progetti di ricerca al Manifesto (con minaccia di adire le vie legali se non accettati)! Solo un dubbio: se partecipano universita’ straniere devo scrivere a Internazionale?

    PS: more seriously, vedrei bene una risposta come quello dell’ente di ricerca inglese.

  3. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Tutto il mio sostegno al prof. Eddo Rugini.
    Pronto a mettermi sdraiato di fronte agli ulivi OGM qualora si decidesse di estirparli!

    Franco

  4. FrancescoPDNo Gravatar scrive:

    ..e poi si sentono gli agricoltori piangere che non sono competitivi.
    Sfido che non sono competitivi, se vogliamo che rimangano al medioevo, ci sarà sempre qualcun’altro che trarrà beneficio da queste idiozie bucoliche.
    L’italia si stà autoflagellando grazie a questi individui miopi ed ideologizzati.
    La stessa cosa succede anche in altri settori, mai una volta che si guardi in faccia alla realtà e si faccia qualcosa per il progresso di tutti e non solo di chi sa e può strillare più degli altri..(che magari standosene zitti sono anche quelli che tirano la carretta in mezzo a tutte le difficoltà create dai pochi strilloni).
    L’italia o cambia, o è meglio che fallisca e risorga su altre basi.
    Cordiali saluti
    Francesco

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…