Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 512 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 527 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 534 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 570 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-includes/cache.php on line 103 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-includes/query.php on line 61 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-includes/theme.php on line 1109 Deprecated: Call-time pass-by-reference has been deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-content/plugins/newsletter/plugin.php on line 910 Deprecated: Call-time pass-by-reference has been deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-content/plugins/newsletter/plugin.php on line 910 OGM & Salute | Salmone.org - Part 2

Didì, Vavà, Pelè [aggiornato a 25.07.2013]

Luglio 9th, 2013
Post2PDF Versione PDF | 235 Comments

trioIl trio meraviglia sta per stupirci, chissà se hanno già pensato a chi ne pagherà il conto: i soliti contribuenti?

(ANSA) - ROMA, 9 LUG - I ministri della Salute, Beatrice Lorenzin, delle Politiche agricole, Nunzia De Girolamo e dell’Ambiente, Andrea Orlando, ”hanno affrontato in un incontro presso il Palazzo dell’agricoltura la questione della coltivazione degli Organismi geneticamente modificati in Italia”. Ne dà notizia il ministero delle Politiche agricole in una nota in cui sottolinea come ”i Ministri hanno convenuto sull’esigenza di promuovere tutte le iniziative a livello nazionale e comunitario, a partire dall’emanazione di un decreto interministeriale, idonee a salvaguardare la sicurezza delle coltivazioni tradizionali e biologiche e gli elementi di biodiversità che caratterizzano il nostro Paese. Si è convenuto altresì di coinvolgere le Regioni nella definizione di un quadro normativo che consenta di affrontare in modo strutturale il problema della coesistenza”. (ANSA).

Ora che i primi della classe hanno scritto un nuovo compito corretto, quanto tempo ci vorrà anche a noi somari abituati a copiare solo le sciocchezze altrui per correggere il nostro compitino? - In Francia a rischio lo stop deciso dal Governo -

Pubblicato il decreto a sei mani

Lettera della Commissione Europea - Direzione generale salute e consumatori a Duilio Campagnolo Presidente del’Associazione degli Agricoltori FUTURAGRA

OGM, scontro Italia Europa

Intervista a Giorgio Fidenato

Il Mais OGM vietato per Decreto

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Ambiente, OGM & Mais, OGM & Salute

Uno scivolone commerciale per Findus

Febbraio 8th, 2013
Post2PDF Versione PDF | 5 Comments

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-02-08/gran-bretagna-findus-lasagne-carne-equina-110016.shtml?uuid=AbPJHQSH

Carne di cavallo al posto di carne di manzo nelle lasagne Findus. Uno scivolone che può costare caro in Gran Bretagna.
Eppure Findus aveva il bollino blu di Legambiente per essere nella lista dei buoni e virtuosi produttori OGM-free. Strane classifiche queste dove si arruolano le multinazionali “buone” del settore, salvo poi scoprire che la presenza di OGM attiene all’ambito dell’ideologia ossessiva, non a quello della qualità alimentare.

http://www.iltiglio.altervista.org/buona_spesa.htm
Legambiente e La Nuova Ecologia presentano l’elenco delle aziende alimentari “ogm free”
Ci sono gli spaghetti della Barilla e il cornetto Algida, i baci Perugina e i cioccolatini della Danone, il panettone Motta e i cereali della Kellog’s. Nello stesso carrello della spesa ecco i bastoncini di pesce della Findus e i salumi della Negroni, la Simmenthal e gli yogurt della Fattoria Scaldasole, le birre e il Grana Padano. E poi via via fino al dessert della Sorbetteria Ranieri o della Gelateria Ghisolfi andando a chiudere con un caffè Hag o Splendid. Un lungo carosello di prodotti, che non sono l’elenco dei prodotti di qualità, ma sono tutti accomunati da un “No”: quello contro gli Organismi geneticamente modificati (Ogm), contro il frankenstein-food tanto per intenderci, pronunciato in maniera netta da oltre 60 grandi aziende alimentari, da tre catene della grande distribuzione (Coop, Esselunga, Il Gigante) e da alcune aziende specializzate in pappine per i bambini (Plasmon, Nipiol, Dieterba, Gerber), che si attengono così al regolamento del Ministero della Sanità che dal maggio di quest’anno vieta l’uso di prodotti Ogm negli alimenti per bambini fino a tre anni.

Nella categoria: News, OGM & Salute

Arrivano i mostri

Gennaio 22nd, 2013
Post2PDF Versione PDF | 11 Comments

Il problema aflatossine nel mais è in mani sicure: COMUNICATO STAMPA: Mipaaf al lavoro per fronteggiare problema aflatossine

Eppure sapevamo da mesi delle condizioni del mais italiano.
Ecco cosa propone Confagricoltura: come a dire arrangiatevi.
Nella categoria: News, OGM & Mais, OGM & Salute

-7 giorni all’alba

Gennaio 18th, 2013
Post2PDF Versione PDF | 48 Comments
7Mancano solo sette giorni alla scadenza fissata dagli emissari dell’unione europea al governo italiano per notificare leggi vecchie di anche 11 anni. Cosa succederà lo scopriremo, ma tra clausole di salvaguardia e procedure d’infrazione sta spuntando un’alba promettente sui campi italiani.
La disinformazione rilanciata anche in Italia da grandi giornali, 23-01-2013 Il Sole 24 Ore BRUXELLES CONGELA LE “LICENZE” AGLI OGM (A. Capparelli) costringe la Commissione a rettificare le notizie incorrette pubblicate e ritornare sulla lettera di richiesta di spiegazioni spedita a novembre all’Italia
Nella categoria: News, OGM & Salute

Uno scenario aggiornato di perché ci servono gli OGM

Gennaio 11th, 2013
Post2PDF Versione PDF | 12 Comments

Due articoli di Luigi Mariani, docente di Agronomia a Milano, tracciano lo scenario di rischi ed opportunità che abbiamo nella scelta di se utilizzare gli OGM o rischiare la nostra salute con alimenti “organici” che hanno causato solo poco tempo fa decine di morti e migliaia di intossicati gravi.
Un buon compendio dei tanti argomenti sul tema OGM.

Leggi: OGM, incubo o speranza e I pregiudizi non saziano

Nella categoria: News, OGM & Ambiente, OGM & Salute