Congresso mondiale a Roma sulla libertà di ricerca

Marzo 27th, 2014
Post2PDF Versione PDF | No Comments

http://www.associazionelucacoscioni.it/landing/terzo-congresso-mondiale-la-libert-di-ricerca

Particolarmente interessante la giornata del prossimo sabato 5 Aprile:
Sabato 5 aprile, Campidoglio di Roma
Sala della Protomoteca
Sessione della mattina (9h15 - 13h30)
PROMUOVERE LA FONDATEZZA SCIENTIFICA
DEL PROCESSO DECISIONALE IN POLITICA
Saluti istituzionali:
– Ignazio MARINO, Sindaco di Roma
“Percezione del rischio, evidenze scientifiche contrastate e processo decisionale”
Presiede: Elena CATTANEO, scienziata, Senatrice a vita
– Catherine RHODES, University of Manchester
– Gilberto CORBELLINI, Università La Sapienza
– Claire DUNLOP, University of Exeter
– Claudio RADAELLI, Université de Bordeaux - Exeter
Relazioni tematiche sul rapporto tra scienza e politica
Presiede: Piergiorgio STRATA
Askold IVANTCHIK, Direttore di ricerca, Centro Nazionale della Ricerca Scientifica (Francia) –“Le riforme dell’Accademia delle Scienze e delle Università in Russia: le sfide politiche e scientifiche”
– Klaus AMMANN (su Organismi geneticamente modificati)
– Jim MURRAY (su sperimentazione animale)
– Andrea GRIGNOLIO “l’influenza di alcune idee relativiste sugli atteggiamenti antiscientifici”
Proposte per colmare il divario tra scienza e politica
Presiede: Gilberto CORBELLINI
interverranno tra gli altri:
– rappresentante della ROYAL SOCIETY: presentazione del programma di affiancamento parlamentari / scienziati *
– Armando MASSARENTI: presentazione della proposta il Senato della scienza *
– Fulco LANCHESTER, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, Università di Roma “La Sapienza”

Nella categoria: News, OGM & Politica, OGM & Ricerca

UK: vogliamo più’ prove in campo di OGM

Marzo 14th, 2014
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Gli scienziati britannici chiedono che si aumentino le prove in campo di OGM anche per le tante varietà di piante ingegnerizzate dai ricercatori locali ed il clima sembra ora migliore per poter superare i pregiudizi antiscientifici. Nel documento si ricorda come oggi il 12% di tutte le piante coltivate al mondo derivi da OGM:
http://www.bbc.com/news/science-environment-26554969

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Nessuna differenza tra incroci e transgenesi

Marzo 3rd, 2014
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

Klaus Amman ripercorre la storia di un pregiudizio che si è rivelato falso e fuorviante. Non ci sono differenze strutturali tra la transgenesi e gli incroci che includono al loro interno le mutazioni spontanee ed indotte, le traslazioni di pezzi di cromosomi ed il movimento di elementi trasponibili. L’intera legislazione va ripensata e fondata su basi scientifiche.

Leggi la pubblicazione Genomic misconception (in inglese)

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Nuove strategie per ridurre i vecchi pesticidi

Febbraio 3rd, 2014
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

La tecnologia dell’RNA inteference non è nuovissima tanto che il premio Nobel ad uno degli scopritori è stato dato oltre 7 anni fa. L’obbiettivo è lo stesso: ridurre l’uso di pesticidi a largo spettro ed andare verso una agricoltura di precisione. Per attuarla si deve spegnere un gene di un parassita in maniera individuale e molto selettiva. Il problema c’è da scommetterci è però il solito: la tecnologia è proposta da Monsanto quindi deve essere cattiva, poi scenderanno in campo le leghe per la protezione della piralide e della diabrotica che sono, loro sì , organismi naturali ed infine sotto sotto ci si domanderà cosa farne dei vecchi sistemi di produzione dei vecchi insetticidi.

http://www.nytimes.com/2014/01/28/business/energy-environment/genetic-weapon-against-insects-raises-hope-and-fear-in-farming.html?_r=1

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Accademie e Federazioni scrivono ai decisori politici

Gennaio 24th, 2014
Post2PDF Versione PDF | 5 Comments

precision_farming_remote_sensing Anche il 2014 si apre con un documento firmato dalla stragrande maggioranza della comunità scientifica di questo Paese che insiste a chiedere di essere ascoltata da un potere politico che si fa influenzare da documenti sciatti e basati su allusioni, invece di documentarsi in maniera approfondita e professionistica. Ancora una volta le grandi organizzazioni scientifiche chiedono ai politici di documentarsi presso gli scienziati prima di fare scelte politiche di grande rilevanza per il futuro del Paese.
Trovate le premesse a questo nuovo documento qui: http://www.salmone.org/presidenti-dei-consigli-regionali-contro-og/

Leggi Conoscere per legiferare sugli OGM

Nella categoria: News, OGM & Politica, OGM & Ricerca