Faccia a faccia con Coldiretti

Maggio 3rd, 2012
Post2PDF Versione PDF | 10 Comments

ogm_pro_controUna puntata di Telecamere andata in onda domenica 29 aprile con il Ministro Clini in studio a parlare di rifiuti, energie alternative e dissesto idrogeologico. Dopo l’1,30 di notte si è parlato anche di OGM ed i link qui di seguito sono relativi all’intera parte della puntata dedicata agli OGM con le frasi molto chiare del Ministro Clini

Il Ministro Clini è netto nel dichiarare che non si può vietare la ricerca sugli OGM in Italia - oppure solo l’intervista doppia a Marini e Defez

Nella categoria: News, OGM & Ambiente, OGM & Argomenti contro, OGM & Soia

Un nuovo caso di stato di calamità

Aprile 18th, 2012
Post2PDF Versione PDF | 22 Comments

Cina aumenta importazione soia
Finora si chiedevano i sostegni nel caso in cui una grandinata, un’alluvione o una siccità causavano danni estesi anche in regioni specifiche. Dal momento che l’Europa NON produce soia, ma la importa perché non chiedere i danni per le ridotte produzioni o maggiori importazioni che accadono sul mercato globale?

A parte le provocazioni è facile immaginare che i listini dei produttori di mangimi salgano ancora e non di poco.

Leggi de aumento di importazione di Soia in Cina

Nella categoria: News, OGM & Soia

Un Giordano Veronesi memorabile

Febbraio 21st, 2012
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

intervento-giordano-veronesiIntervento dal pubblico di Giordano Veronesi al convegno sul libro di Cadelo a Verona che merita solo un applauso. Tutto il dibattito merita di essere ascoltato, ma non perdetevi l’intervento del patron del più grande mangimificio italiano al minuto 59: da incorniciare.
Guarda l’intervento di Giordano Veronesi sil libro di Cadelo

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Soia

Chi verrebbe danneggiato dall’arrivo degli OGM?

Gennaio 20th, 2012
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

aMonsanto non ha mai nemmeno chiesto davvero di coltivare soia RR in Europa e così la Romania entrando nella UE nel 2007 ha dovuto rinunciare a coltivare i suoi 70.000 ettari a soia OGM e quindi alla coltivazione stessa di soia. Ma se mai fosse possibile coltivare in Europa la soia RR ossia resistente a glifosate, l’imprenditore agricolo ne avrebbe dei vantaggi o meno?

La risposta è troppo facile, ma i numeri che stanno sotto queste valutazioni sono talmente imbarazzanti da far nascere il sospetto che la soia RR danneggerebbe troppe tasche per poter essere accettata nel Vecchio Continente.

L’esperimento involontario di cui è stato vittima Giorgio Fidenato ne è l’esempio. Sul suo campo sequestrato l’anno scorso per l’orrendo reato di aver coltivato lo stesso mais che si trova nei mangimi venduti nei Consorzi Agrari, l’autorità di tutela ambientale che li ha in gestione ha deciso nel 2011 di coltivare soia. E naturalmente soia non-OGM, mica siamo pazzi!. Avendo a disposizione il conto corrente di Fidenato la fatto effettuare le lavorazioni ai contoterzisti della zona ivi incluse le spese per il diserbo. Le fatture allegate mostrano come per coltivare soia si sia ricorso a 6 erbicidi (Touch dovn, Stomp aqua, Duals Gold, Fienzin, Tuareg, Stratos). Su soia RR sarebbe bastato un solo passaggio di Touch down e nessun altro erbicida, invece essendo soia tradizionale sono stati necessari 3 passaggi di Touch down più tutti gli altri.
I conti finali sono che Fidenato ha speso 850€ (Vedi fatture) per il diserbo quando sarebbero bastati 20€ con soia RR e solo un passaggio di glifosate.

Nella categoria: News, OGM & Soia

Il Ramadan delle vacche

Luglio 29th, 2011
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

L’Informatore agrario lancia i primi dati per sostituire alla soia OGM fava e pisello. Meglio leggere numeri e tabelle, ma gli autori sembrano molto fiduciosi: io dopo averne parlato con un veterinario nutrizionista non ho l’impressione che qualcuno convertirà le diete e si metterà a piantare fave e piselli.
Osservo giusto per inciso che invece di dire che vogliono coltivare soia OGM-free in Emilia decidono di stravolgere le diete ed andare per strade pericolose. Questo mi sembra voler dire che senza soia resistente ai diserbanti non si va da nessuna parte: bravi, in Argentina lo avevano capito 15 anni fa!

Ma passiamo alle 10 domande che lascio alle considerazioni degli autori e dei lettori di salmone:

1) Avete fatto tante analisi, ma non ci avete detto quanto lattosio trovate nel latte: non e’ un dato idifferente, ci potete dare qualche valore?
2) Quanto costa produrre tutte le proteine e tutti gli amidi della nuova dieta? Ossia quanto costa produrre fava, pisello ed anche quanto costa aggiungere altro mais alla dieta?
3) fioccare le proteine costa soldi ed energia (ossia anidride carbonica) quanto costa fioccare?
4) la fioccatura consente a parte delle proteine di attraversare il rumine per essere direttamente digerite nell’intestino: state convertendo dei ruminanti in monogastrici, ossia facciamo latte da maiali?
5) come sta il fegato delle vacche? come se la cava con l’assorbimento del glicerolo?
6) Possiamo avere qualche dato sulla frazione azotata nei letami? quanto azoto finisce nei letami e quanta proteina stiamo perdendo?
7) come ce la caviamo con la normativa nitrati? vacche alimentate in questo modo ci costano per caso di piu’ per lo smaltimento dei letami?
8) Gli esperimenti riguardano brevi periodi e la frazione proteica nel latte viene dalla degradazione dei muscoli, non dalle proteine di leguminose somministrate nella dieta. Cosa succede se usiamo le nuove razioni per due-tre anni? ce la fanno le vacche a reggere queste diete nel lungo periodo o bisogna interrompere e fargli una cura rigenerante con la buona vecchia soia OGM? Ma sopratutto queste vacche nutrite con queste diete come si riproducono o fanno per caso poco latte e niente vitelli?
9) Viste le diete proposte non si tratta di vacche OGM-free o perche’ c’e’ ancora tanta soia OGM nelle diete o perche’ dura solo tre mesi il ramadan delle vacche: tanto lavoro per nulla?
10) Infine come va con le cellule somatiche, come vanno le infiammazioni della mammella con questa dieta e poi quanto latte fanno in funzione dell’eta’ delle vacche?

Nella categoria: News, OGM & Soia

Le rubriche di Salmone