Ci guardano dall’estero

28 Gen 2016
Post2PDF Versione PDF

E talvolta non ci facciamo una bellissima figura.

Un traduttore alla lettera di un testo ci fornisce una versione italiana di un caso che non è ancora risolto e che attende di vedere se verranno prodotti gli originali di foto pubblicate.

Leggi “I nodi sono venuti al pettine

2 commenti al post: “Ci guardano dall’estero”

  1. Giuliano D'AgnoloNo Gravatar scrive:

    Vi è, oltre a quanto documentato nel documento allegato, un altro elemento che inficia i risultati descritti nei due lavori in discussione e precisamente il fatto che le cellule dei vertebrati contengono la famiglia di proteine APOBEC che degradano il DNA estraneo eventualmente assorbito.
    Conticello et al. Evolution of the AID/APOBEC family of polynucleotide (deoxy)cytidine deaminases. Mol Biol Evol 2005; 22(2): 367-77

  2. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Giuliano, che piacere ri-leggerti qui.

    Secondo me sei un paio di ordini di grandezza piu’ raffinato e colto rispetto al tipo ed al livello delle contestazioni che vengono mosse dal Magnifico Rettore della Federico II tramite la sua commissione.

    Comunque fai sempre molto bene a far risalire il livello della discussione

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…