Liberato un comune friulano: Colloredo di Monte Albano

04 Nov 2013
Post2PDF Versione PDF

Liberi da Coldiretti Colloredo di Monte Albano, in provincia di Udine, diventa Coldiretti-free e smette di essere un comune “libero” da OGM. Il comune infatti abroga l’ordine del giorno del 2004 che vietava la piantagione di semi OGM. Auguri per la liberazione intrapresa.

Leggi l’articolo sul Messaggero Veneto: “Colloredo di Monte Albano

4 commenti al post: “Liberato un comune friulano: Colloredo di Monte Albano”

  1. AlessandraNo Gravatar scrive:

    Il sindaco in questione è anche presidente di CIA FriuliVG, sarà un caso?

  2. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Anche Giorgio Fidenato era un iscritto CIA, non credo che si tratti solo di rivalità tra sigle sindacali, ma da valutazioni più vicine ai cittadini che non ai tortuosi giochi dei palazzi romani

  3. VitangeloNo Gravatar scrive:

    Mi auguro che “del Comun la rustica virtù” illumini anche il Presidente CIA Politi!

  4. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    eppur si muove…

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Politica

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…