No Spray Zone

01 Mar 2011
Post2PDF Versione PDF

L’idea e’ molto carina ed il nome ben scelto. Non la realizzeranno perche’ ci possiamo ben immaginare le resistenze che provoca questo tipo di idee, ma non sarebbe male proporre anche sui campi di mais una No Spray Zone: sospetto che i disobbedienti questa volta non sosterrebbero una simile iniziativa.

Leggi (No Spray Zone contro i pasticidi)

1 commento al post: “No Spray Zone”

  1. GiulioNo Gravatar scrive:

    Una nuova legge, bella soluzione! La legislazione attuale impone agli agricoltori di evitare la fuoriuscita di qualunque cosa dai propri terreni, e indica le particolari cure da addottare. Non servono altre leggi!!! Basta far rispettare quelle esistenti!!!
    Gli estensori del testo si chiedono come faranno degli (STUPIDI, CRETINI, IGNOTANTI?) agricoltori a gestire le macchine complesse che vengono proposte oggigiorno. Si preoccupuno di gestire i loro cervelli, che gli agricoltori sanno quello che fanno, basta vedere la qualità dei prodotti dell’agricoltura italiana e le rese dei suoli agrari e si possono tranquillamente mettere da parte paure e ipotesi catastrofiche.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…