COOP non ne sbaglia una

23 Mag 2012
Post2PDF Versione PDF

In una pubblicità di COOP una lista di affermazioni destituite di qualunque fondamento: bellissima quella sui diserbanti.
Vedi pubblicità COOP

12 commenti al post: “COOP non ne sbaglia una”

  1. claudio (splash)No Gravatar scrive:

    link?

  2. Biotecnologie: Basta Bugie!No Gravatar scrive:

    manca il link!

  3. DiegoNo Gravatar scrive:

    Insomma ho girato e rigirato tutto il sito della Coop, non ci potete tenere così sulle spine, tirate fuori ’sto link!!

  4. roberto defezNo Gravatar scrive:

    il link pare fosse di qualità pessima da caricare sul sito, se domani non trovo una soluzione vi riscrivo quello che avevano scritto,
    scusate

  5. GuidoNo Gravatar scrive:

    Ma Salmone non delude mai i suoi lettori
    Siamo riusciti a fare una trasformazione al file corrotto…ora è in PDF.
    Buona visione.

  6. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Follia pura!
    Ho stampato il pdf (grazie a chi lo ha prodotto) e domani mi riservo di proporvi alcuni commenti.

    Bellissimo il trafiletto i rosa al centro. Un condensato di falsità e ipocrisie come raramente ho visto.
    Brava COOP…

    Franco

  7. DiegoNo Gravatar scrive:

    Dopo quest’attesa speravo in qualcosa di più dalla Coop, solite fesserie. Conosco gli allevamenti in soccida di Fileni, polli all’aperto? Fino a quando non selezioneranno delle razze per il biologico, i polli ben si guarderanno di andare all’aperto terrorizzati come sono.

  8. VitangeloNo Gravatar scrive:

    …e che i cereali OGM richiedessero erbicidi molto inquinanti mi giunge nuova! Grazie COOP; vuol dire che in 42 anni di attività come agronomo-ricercatore che si è interessato a lungo (con l’aggravante di decine di pubblicazioni sull’argomento!) di erbicidi in orticoltura (e dintorni, cereali compresi) non ho capito niente! Faccio ammenda!
    Una pubblicità sull’argomento dice (ricordo a memoria) “Perchè la COOP sei tu!”. Mi auguro non siano tutti come me!
    Comunque, fa piacere constatare che la COOP l’abbia smessa con la banana con la spiga di mais e la fragola con la lisca di pesce; è un buon passo avanti! Ora almeno si sforza di affrontare l’argomento OGM con aspetti agronomici, dandoci, ovviamente lezione di alta agronomia!
    Non si finisce mai d’imparare!!! Sai ben inteso, continuerò a fare la spesa alla COOP, la quale, scivolate agronomiche a parte, resta una grande organizzazione commerciale e sociale.

  9. franco nulliNo Gravatar scrive:

    A me comunque la spesa alla COOP fa venire l’orticaria.
    So che é sbagliato, é verissimo che é una grande organizzazione commerciale (sociale mica tanto oggi…), ma ogni volta che entro ho la stessa sensazione: fastidio. Non é razionale: é epidermico…

    Franco

  10. PieroNo Gravatar scrive:

    E che dire dell’affermazione della Fileni: “senza antibiotici come promotori di crescita”; ci mancherebbe! gli antibiotici come promotori di crescita sono vietati ormai da svariati anni in UE!Lo stesso dicasi per le proteine animali

  11. FrancescopdNo Gravatar scrive:

    @franco
    c’è un libro che scoperchia il mondo delle coop… non so se ancora in libreria dopo la lotta legale furibonda tra Caprotti e le Coop…
    leggetevi “Falce e carrello”.. forse capiremo che quando c’erano i negozi a dimensione umana forse anche la convivenza civile, il paesaggio urbano e l’ambiente ne guadagnavano. Ma tant’è chi più danni fa all’ambiente ed al territorio più si inalbera per la questione OGM.. questa si che è coerenza.

  12. franco nulliNo Gravatar scrive:

    @ Francescopd
    Il libro era uscito dalle librerie, ma mi pare sia anche rientrato…
    Comunque la mia copia la ho acquistata 2 giorni dopo l’uscita in libreria…
    In ogni caso grazie per la segnalazione! può essere utile a qualcun altro…
    Libercolo molto interessante.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…