Da veneto a veneto.

03 Set 2009
Post2PDF Versione PDF

Lettera del presidente dei coltivatori di mais italiani Marco Aurelio Pasti al suo corregionale Ministro dell’Agricoltura Zaia. In estrema sintesi, se Alemanno e’ passato alla storia dell’agricoltura come colui che ha rottamato la coltivazione di barbabietole da zucchero in Italia, Zaia rischia di essere colui che fa scomparire la prima coltivazione italiana: quella del mais.

Leggi ( quì) la lettera

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Mais, OGM & Politica

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…