Elena Cattaneo non le manda a dire

03 Lug 2015
Post2PDF Versione PDF

o261455Semplice, diretto, senza ambiguità’: ora restano due sponde chi vuole aiutare le multinazionali del biotec ad affossare la nostra agricoltura e chi vuole lottare per salvarla.

Leggi l’articolo pubblicato su Repubblica: Ricerca scientifica sugli OGM e scelte di Governo trasparenti

14 commenti al post: “Elena Cattaneo non le manda a dire”

  1. GUIDORZI ALBERTONo Gravatar scrive:

    Al mio paese si dice: “E’ come dare da mangiare la biada all’asino…..”

  2. GUIDORZI ALBERTONo Gravatar scrive:

    Sig. Ministro la Senatrice Cattaneo non la convince?

    Vuole sentire altre fonti? Si legga questo:

    http://www.geneticliteracyproject.org/2013/10/08/with-2000-global-studies-confirming-safety-gm-foods-among-most-analyzed-subject-in-science/

    oppure quest’altro: http://www.siquierotransgenicos.cl/2015/06/13/more-than-240-organizations-and-scientific-institutions-support-the-safety-of-gm-crops/

    Vuole ignorare anche quella fatta in Italia da Alessandro Nicolia dell’Università di Perugia, non è arrivato sul suo tavolo? Ecco allora

    http://informahealthcare.com/doi/abs/10.3109/07388551.2013.823595?journalCode=bty&

  3. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Che dire.
    Grazie Elena!
    Non ho altre parole…

  4. roberto defezNo Gravatar scrive:

    si può fare qualcosa di utile: scrivere ad Ezio Mauro e ringraziarlo di avere pubblicato questo articolo

  5. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    Cattaneo, grazie di esistere

  6. SCIENZA_79No Gravatar scrive:

    UDITE UDITE!!!!!!

    Slow Food ha fatto il salto della quaglia:

    http://www.slowfood.it/addio-pesticidi/
    http://www.repubblica.it/ambiente/2015/06/30/news/addio_pesticidi_scoperta_la_chiave_di_autodifesa_delle_piante-118016021/

    Di seguito il link al lavoro pubblicato su PNAS: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25870275

    MA SI PUO’ ESSERE PIU’ FESSI?

    La notizia credo sia stata riportata per prima da Beatrice Mautino su LeScienze Blog ma sta diventando virale: http://exposed-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/07/07/slow-food-sceglie-gli-ogm/

  7. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    Roberto sei forte …… discussione taroccata ……. perchè hai tolto i miei link sui lavori di prestigiosissime università americane sugli effetti letali sulle api dei neonicotinoidi?

    http://www.salmone.org/lezione-di-alberto-guidorzi-su-api-e-neonicotinoidi/

  8. GUIDORZI ALBERTONo Gravatar scrive:

    Vi risulta che siano stati bruciati i camion del mangimista Veronesi?

  9. PieroNo Gravatar scrive:

    http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/07/13/news/attentato-alla-veronesi-incappucciati-ripresi-da-videocamere-1.11771132

  10. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/PADOVA/rogo_veronesi_mangimi_depistaggio_ogm/notizie/1463128.shtml

  11. PieroNo Gravatar scrive:

    qualcuno può commentare?
    http://lanuovaecologia.it/luniverso-in-un-seme/

  12. TC1507No Gravatar scrive:

    Niente di nuovo in versione 2.0 !

  13. GUIDORZI ALBERTONo Gravatar scrive:

    Peiro
    Se tu prendi un’ipocondriaco ti dice le stesse identiche cose per lui tutti i pericoli sono certi e catastrofici, solo che lui è un malato, mentre la Panzana non lo è è solo una profittatrice e sfruttatrice di gente che si fa bella dietro le sue sottane.

    Nel seme non esiste un universo, esistono solo gli alleli che quei cromosomi, che per caso sono finiti nelle cellule dell’embrione, contengono e guarda caso potrebbro essere talmente negativi da annullare qualsiasi vantaggio apportato da altri.

    Quella (la Panzana) l’epigenetica non sa neppure dove stia di casa: questa è la definizione esatta: Definita come lo studio dei meccanismi responsabili di cambiamenti ereditabili nelle funzioni del genoma senza
    alcuna modificazione nella sequenza del DNA.

    Dimmi tu se nel suo dire ha usato la citazione dell’epigenetica nel senso della definizione scientifica, infatti i due principali componenti del codice epigenetico sembrano essere la metilazione del DNA e le modificazioni della cromatina.

    Panzana cos’è un corredo ereditario che si visto metilare il DNA o modificare la cromatina se non un OGM?

  14. GUIDORZI ALBERTONo Gravatar scrive:

    Piero scusami mi è passato inavvertitamente un commento scritto da cani, lo correggo)

    Se tu prendi un’ipocondriaco, egli ti dice le stesse identiche cose, infatti, per lui tutti i pericoli sono certi e catastrofici e se ne manca qualcuno se lo inventa, solo che lui è un malato, mentre la Panzana non lo è, anzi si vanta di avere ricevuto il Nobel alternativo e vuole 40.000 $ per fare un conferenza più viaggio in business clas, La Panzana è solo una profittatrice e sfruttatrice di gente che si fa bella dietro le sue sottane.

    Nel seme non esiste un universo, esistono solo gli alleli che quei cromosomi, che per caso (insisto sul caso) sono finiti nelle cellule dell’embrione, contengono. Guarda caso potrebbero essere talmente negativi da annullare qualsiasi vantaggio apportato da altri o addirittura letali (un bell’universo non ti pare questo).

    Quella (la Panzana) l’epigenetica non sa neppure dove stia di casa e questa è la definizione esatta: Definita come lo studio dei meccanismi responsabili di cambiamenti ereditabili nelle funzioni del genoma senza
    alcuna modificazione nella sequenza del DNA.

    Dimmi tu se nel suo dire essa ha usato la citazione dell’epigenetica nel senso della definizione scientifica riferita. Tra l’altro! i due principali componenti del codice epigenetico sembrano essere la metilazione del DNA e le modificazioni della cromatina.

    Panzana! Cos’è un corredo ereditario che si visto metilare il DNA o modificare la cromatina se non un OGM?

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…