La Francia dichiara guerra alla Nutella

09 Nov 2012
Post2PDF Versione PDF

http://www.corriere.it/salute/nutrizione/12_novembre_08/nutella-olio-di-palma-aumentano-le-tasse_359a9962-2995-11e2-b082-5e60eba3a55f.shtml

La Francia aumenta i dazi che colpiscono anche Nutella. Le questioni che ora si pongono sono:

1. Ferrero è una multinazionale o un grande marchio frutto dell’ingegno di una famiglia italiana?
2. L’olio di palma è a chilometri zero?
3. I dazi doganali intraeuropei sono fatti in ottica ecologica?
4. Il Brie ed il Camambert col 60% di materia grassa fanno bene alla salute?
5. I prodotti a marchio Auchan e Carrefour dove sono prodotti e che impronta ecologica hanno?

E questo solo per cominciare?

2 commenti al post: “La Francia dichiara guerra alla Nutella”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Vorrei vedere se la Francia annulla le importazioni di olio di Palma dal Senegal e paesi francofoni dell’Africa o dai suoi territori d’Oltremare!

  2. franco NulliNo Gravatar scrive:

    Notizia buona: Ferrero ha già rassicurato i golosi di tutto il mondo che la ricetta della Nutella non cambia (e ci mancherebbe, dico io!)

    Notizia ancor più buona e un po’ autarchica: da oggi ho stabilito definitivamente che il Taleggio é molto più buono del Camembert e il Gorgonzola non é paragonabile al Roquefort. Alla faccia dei francesi!
    …Per il fois gras mi devo documentare (non conosco un omologo italiano) ma per il momento faccio a meno di comprarlo. Per mangiarlo non ho problemi a breve: la scorta in dispensa c’é ancora… :-)

    Franco

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Europa

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…