In Veneto si parla di OGM

02 Lug 2010
Post2PDF Versione PDF

A Rovigo un interessante dibattito organizzato da Confagricoltura Rovigo in un ex-zuccherificio, un luogo simbolico di come le scelte  sbagliate della politica possano diventare un disastro per le aziende  agricole, il reddito, l’occupazione ed il futuro di grandi aree del  Paese. http://www.rovigooggi.it/articolo/2010-06-30/mondo-agricolo-spezzato-per-gli-organismi-geneticamente-modificati/

Presenti anche Silvano Dalla Libera vice-presidente di Futuragra e  Giorgio Fidenato segretario di Agricoltori federati che ancora non ha avuto alcun tipo di comunicazione dalla procura di Pordenone. Intanto nel campo di Fanna il mais cresce bello e sereno e tra poco arrivera’ a fioritura. Invece il presidente di coldiretti Rovigo sfugge al confronto pubblico e lancia diffamamazioni gratuite senza avere il coraggio e l’onesta’ morale di fare nomi e cognomi. Chi sono questi scienziati pagati dalle multinazionali?
Ennesimo scontro inoltre tra il Ministro Galan e l’assesore Manzato (Lega). Ancora una volta Galan (leggi le dichiarazioni del Ministro Galan) ribadisce di non voler ripetere gli errori dei suoi predecessori all’Agricoltura e questo mette a soqquadro un mondo di rendite di posizione che temono di dover cominciare a lavorare.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…