Ancora una lezione gratis a Greenpeace: quando comincerà a pagare il servizio?

11 Gen 2012
Post2PDF Versione PDF

anteprima Solo in una società basata sull’immagine e la pubblicità si può continuare per anni a lanciare allarmi senza avere dati e passarla liscia. Questa volta l’organizzazione fondata da Patrick Moore ed altri riceve gratis una lezione universitaria di entomologia e di pratica scientifica tanto accurata quanto inutile (per loro). Il testo del documento è a: (mais bt geneticamente modificato: un risposta a Greenpeace - Germania).

Interessante è leggere l’intera ricostruzione da: (Gli scienziati respingo le affermazioni di Greepeace sul Mais Bt)

7 commenti al post: “Ancora una lezione gratis a Greenpeace: quando comincerà a pagare il servizio?”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    E’ la scienza del “taglia e cuci”….su misura.

  2. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Aiuto! Non riesco a leggere il primo link! Sicuri che sia giusto?

    Franco

  3. Massimo CNo Gravatar scrive:

    @Alberto Guidorzi il link è quasi ok, aggiungi una f alla fine (è un documento pdF).
    Per comodità eccolo corretto: http://www.entsoc.org/PDF/2012/JIPM-Greenpeace.pdf

  4. Massimo CNo Gravatar scrive:

    intendevo @franco nulli ovviamente

  5. claudio (splash)No Gravatar scrive:

    @franco, hanno dimenticato una “f” alla fine del link:

    http://www.entsoc.org/PDF/2012/JIPM-Greenpeace.pdf

  6. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Caro Franco,
    ecco il primo link diretto che trovi già nel testo del secondo link:
    http://www.entsoc.org/PDF/2012/JIPM-Greenpeace.pdf.

  7. franco nulliNo Gravatar scrive:

    …Una valanga di aiuti!
    Grazie a tutti quelli che mi hanno permesso di leggere il documento.
    Nel merito che dire?
    Buona la mozzarella di bufala DOP, ma le …bufale sarebbero da cassare completamente dal contesto della pubblica informazione.
    Noi tutti ci stiamo provando… Riusciremo?

    Franco

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Europa, OGM & Mais, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…