Il Capo Dipartimento della Salute risponde alla SIGA

09 Mag 2013
Post2PDF Versione PDF

ponzio_pilato La risposta del Ministero della Salute è in relazione all’iniziativa di Balduzzi l’Ambientalista (Ministro della Salute Balduzzi scrive a Bruxelles sugli OGM ) e spiega che ora dobbiamo attendere una risposta dall’Europa. Vediamo poi se rispetteranno le indicazioni dell’Europa.

Insomma non sappiamo se se ne vogliono lavare le mani o se una mano lava l’altra…

11 commenti al post: “Il Capo Dipartimento della Salute risponde alla SIGA”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    PILATO E’ RINATO

    Solo che Pilato non ha ritenuto di spiegare la sua posizione, mentre questi vogliono spiegare. Insomma hanno o non hanno gli elementi per dire che gli OGM sono pericolosi? Se li hanno invochino la clausola di salvaguardia, se non li hanno è inutile andare a Bruxelles a pregare di tirali fuori dal ginepraio in cui si sono cacciati. Ne avevano la possibilità, quando vi era la proposta di nazionalizzare la decisione di messa al bando, perché non hanno alzato il braccio per dire: siamo favorevoli? Non l’hanno fatto perché sanno che in sede WTO un tale atteggiamento imputabile palesemente all’Italia verrebbe sanzionato, ma ancora prima ci sarebbero ritorsioni commerciali. Si canta vittoria per la porta aperta ai nostri salumi negli USA, ma si sa che è una concessione sotto condizione, come pure per altri nostri prodotti di cui tanto ci vantiamo. A mio avviso il pericolo per nostro export agroalimentare è maggiore in caso di chiusura agli OGM fittizia, che esportare prodotti in cui gli OGM hanno preso parte alla loro realizzazione, tanto lo facciamo già!

  2. Roberto MattioliNo Gravatar scrive:

    “…Per il Ministero della salute è fondamentale l’approfondimento ed il rafforzamento della valutazione del rischio degli organismi geneticamente modificati, al fine di rispondere anche alle esigenze dell’opinione pubblica ed in particolare dei consumatori italiani…” Questo, ciò che si può leggere nella lettera. Vuol dire che da oggi sarà permessa quella sperimentazione in campo da sempre negata?

  3. franco NulliNo Gravatar scrive:

    Approfondiamo e rafforziamo la valutazione del rischio degli organismi geneticamente modificati.
    Credo che siano passati 30 anni (uno più uno meno) da quando si coltivano e noi li mangiamo direttamente o indirettamente.

    Approfondiamo e Rafforziamo la valutazione…
    Preoccupiamoci in relazione alle preoccupazioni condivise dalla Regioni, circa le implicazioni inerenti alla coltivazione del mais geneticamente modificato.
    Preoccupiamoci.
    Ma sono 30 anni che stiamo benissimo mangiando anche DOP e IGP derivati da Ogm…

    Riteniamo opportuno inviare la documentazione alla Commissione Europea chiedendo una nuova (?) valutazione alche alla luce delle linee guida …
    Sono 30 anni che nel mondo si coltiva e si mangia mais e soia OGM…

    Sappiamo che il Ministero della salute (non so per quale ragione sia minuscola la “salute” nel comunicato…) non ha preclusioni nel considerare….
    Questi strumenti sono innovativi, e in tutti i casi indispensabili per il miglioramento della qualità della vita…
    E mi viene da ridere che, fra una tutela dei consumatori italiani e le ricadute positive per tutti i settori, si definiscano “moderne” tecnoologie ormai vecchie di 30 anni e più. Quasi obsolete.
    E sono 30 anni che li mangiamo e si coltivano nel mondo questi prodotti innovativi!
    Non in Italia

    Ma vi rendete conto delle cose (volevo scrivere minchiate, ma mi sono corretto) che ha scritto il CAPO DIPARTIMENTO Dott. Romano Marabelli?
    Non è questa una critica alla persona del CAPO DIPARTIMENTO. Non mi permetterei mai.
    Lui ovviamente scrive quello che i vertici gli dicono di scrivere…

    Sono esterefatto e demoralizzato!
    Fatemi ridere con barzellette migliori!

    Franco

  4. OGM, basta bugie!No Gravatar scrive:

    - bugia di Nulli: “Questi strumenti sono innovativi, e in tutti i casi indispensabili per il miglioramento della qualità della vita…”

    Basta! non ne possiamo più di gente che racconta frottole! Di gente che racconta che questi OGM sono innovativi e migliorano la qualità della vita:
    - questi OGM hanno il transgene nel nucleo ed originano inquinamento genetico. Oggigiorno sarebbe possibile avere OGM con il transgene nei cloroplasti e non originerebbero inquinamento genetico;

    - questi OGM hanno promotori costitutivi e non inducibili;

    - questi OGM hanno marcatori antibiotici, che oggigiorno potrebbero essere sostituiti da altri marcatori.

    esterrefatto…..con 2 erre please!

    non c’è bisogno di barzellette…….quelle già le raccontate voi!

  5. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Al Ministero della Salute non sarebbe meglio che si occupasse di una cosa del genere?

    http://french.irib.ir/info/science/item/256123-des-mouches-g%EF%BF%BDn%EF%BF%BDtiquement-modifi%EF%BF%BDes-ont-vu-leur-vie-s-allonger-de-25

  6. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Laddove la giustizia è giustizia si valuta in finzione dlle leggi esistenti e non in funzione delle correnti d’opinione:

    http://www.romandie.com/news/n/_ALERTE___Brevets_la_Cour_supreme_des_Etats_Unis_donne_raison_a_Monsanto13130520131619.asp

  7. franco NulliNo Gravatar scrive:

    Chiedo umilmente scusa ai sigg. Giacomo Devoto e Gian Carlo Oli ai quali sarò eternamente grato per il loro lavoro.
    Chiedo anche umilmente venia alla mia prof. di italiano ai tempi del liceo (scusami Mariella) per il grave errore di battitura prontamente correttomi da un amico. Non é colpa tua Mariella; mi é scappato un dito sulla tastiera.
    Ti ricordi come scrivevo male ai tempi? Non sono cambiato…
    E forse non mi ricordavo proprio che si scrivesse con due “erre”. Ma sono andato a guardarmi la voce sul mio dizionario etimologico ed é proprio solo così. Ti ricordi che me lo avevi consigliato tu quel dizionario??

    Franco

  8. Flavio MasiNo Gravatar scrive:

    “Laddove la giustizia è giustizia si valuta in finzione delle leggi…”

    È la prima volta che intervengo qui(anche se, nel mio piccolo, sono un sostenitore) ma il lapsus di cui sopra è troppo bello.
    Un saluto a quanti curano il sito e a chi lo arricchisce con i propri commenti.

    Ne approfitto anche per esortare “OGM, basta bugie!” a perseverare, solitamente non leggo i suoi post ma le risposte che suscita sono spesso interessanti.

  9. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Flavio

    Non mi ero accorto di aver scambiato la “u” con la “i”, grazie di averlo segnalato e di averci condotto a notare il sottile significato scaturente.

  10. franco NulliNo Gravatar scrive:

    Bella Flavio!
    Alberto Guidorzi é un grande, ma ogni tanto gli sfuggono le dita sulla tastiera…
    Quando ci si fa prendere dalla foga come lui ci sta eccome…
    Il lapsus, lo ammetto, é divertente. Classico Lapsus Freudiano.

    Una bacchettata sulle dita invece a te!
    Sostenitore di Salmone, leggi le discussioni e non intervieni quasi mai?
    Malissimo… Abbiamo bisogno degli interventi di chi, con tanta sagacia, riesce a scovare un simpatico lapsus di Alberto…

    Perdonami le battute, ma se segui il dibattito partecipa attivamente con le tue idee; ne abbiamo bisogno…
    Anche per avere risposte adeguate al sig. OGM bb.
    Non lasciarci soli. Contribuisci all’antologia delle risposte che tanto ti piacciono!

    Ciao Franco

    P.S. non dimenticare di controllare grammatica e sintassi prima di inviare le risposte; anche una visitina al Devoto Oli non fa male…

  11. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    a Flavio Masi,

    li legga i miei post, così avrà, forse, un quadro più completo della problematica OGM in ambito agroalimentare. Poi se son cose senza senso ne possiamo sempre discutere.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Ambiente, OGM & Aspetti legali, OGM & Europa

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…