Il MInistro non ha citato tutto il pensiero di ANBI

05 Feb 2016
Post2PDF Versione PDF

Che infatti scrivono al Corriere. E Greenpeace ci rassicura che nemmeno negli anni bisestili sono colti da un’idea originale.
Leggi gli articoli

4 commenti al post: “Il MInistro non ha citato tutto il pensiero di ANBI”

  1. MauroNo Gravatar scrive:

    Io aspetto il momento in cui Greenpeace verrà classificata come associazione terroristica. Quel momento arriverà sempre troppo tardi.

  2. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    “Il Ministero promuoverà solo le tecnologie di “genome editing e cisgenico”, che necessitano comunque — ed in questo aspettiamo l’Europa — d’esser qualificate giuridicamente come qualcosa di diverso dagli Ogm. Definire come giuridicamente diverso ciò che è scientificamente uguale (sempre di “taglia e cuci del Dna” si tratta) può essere una ennesima alchimia politica a cui la scienza non si dovrebbe prestare.”

    neuroagronoma Elena Cattaneo

  3. franco NulliNo Gravatar scrive:

    Non entro nel merito della discussione sull’articolo che non ho letto, ma smettila di chiamarla neuroagronoma…
    Diventi molto noioso.
    Ci chiamiamo Franco Nulli, Roberto Defez, Alberto Guidorzi, Vitangelo Magnifico, Deborah Piovan & tanti altri oltre a Elena Cattaneo.
    Non OGM bb! o altri pseudonimi.
    Nome e Cognome per favore, Prof.!

  4. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Ma cosa va cianciando questo Minisitro dell’Agricoltura INCOMPETENTE!!!

    Lui fa una apertura minimale (ma non dice se queste piante si possono liberamente sperimentare in campo), Greenpeace ha il terrore che la sua diga cominci a far acqua dappertutto e allora dice: “No tutto deve essere considerato OGM e sottostare ad una omologazione che costa parecchi milioni di euro”, mentre dall’altra parte la scienza si fa un baffo di ministri e di Greenpeace ed aggira il tutto riuscendo ad usare tecniche che modificano il genoma senza lasciare nessuna traccia che possa permettere di suddividere con sicurezza chi rientra tra gli OGM e chi non vi rientra e che quindi possono eludere la spesa di parecchi milioni di euro. Come credete che vada a finire? Che si applicheranno senza nulla dichiarare si modificheranno le PGM coltivate e noi ci mangeremo gli alimenti derivati e nessuno ne morirà.

    Eccovi un promemoria di quante sono le scappatoie:

    Possibilità di scoperta delle modifiche apportate dai nuovi metodi biotecnologici

    SISTEMA ZFN (Zinc Finger Nucleases); TALE-NUCLEASE (Talen’s)
    CRISPR-CAS9 ET NUCLASI GUIDATE DA ARN:
    la mutazione indotta sarà sempre visibile qualsiasi sia il metodo biotecnologico nuovo usato. Per contro l’analisi della mutazione no darà nessuna indicazione circa il metodo usato. Questa analisi però non riuscirà mai a stabilire se si tratta di una variazione naturale o di una variazione ottenuta per tecniche di manipolazione genetica o addirittura il risultato di un incrocio. Solo se avviene una inserzione mirata di un transgene, un cisgene o un intragene, le sequenze introdotte come anche i relativi bordi sarebbe facilmente caratterizzabili.

    MUTAGENESI GUIDATA DA OLIGONUCLÉOTIDI: Questa tecnica permette l’ottenimento di mutazioni puntiformi che potrebbero essere ottenute con tecniche classiche o per selezione, non è possibile scoprire quali metodi sono stati usati. Solo una tracciabilità dichiarata espressamente può permetterne di saperne il metodo.

    MODULAZIONE DELL’ESPRESSIONE DI GÈNI ATTRAVERSO LA TECNICA RdDM: Se L’ARN interferente è espresso tramite l’inserzione di un trangene, questo può essere scoperto. Esistono però delle metodologie molecolari per distinguere l’ADN metilato da un ADN non metilato. Ruttavia non è possibile distinguere una metilazione apparsa naturalmente da una metilazione indotta attraverso RdDM.

    AGROINFILTRAZIONE IN SENSO STRETTO E AGROINOCULAZIONE. Normalmente le piante agroinfiltrate non sono mai fatte fiorire e portate a seme e sono solo coltivate in ambienti confinati. La gestione di queste piante e dei relativi rifiuti seguono le regole classiche delle colture di piante confinate.

    CISGENESI / INTRAGENESI : Un cisgene ed un intragene può essre specificamente scoperto attraverso PCR nella regione fiancheggiante il sito di inserzione.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…