Impatto economico degli OGM secondo l’IFPRI

21 Mag 2009
Post2PDF Versione PDF

In un lungo e dettagliato documento, http://www.ifpri.org/pubs/fpreview/pv10.pdf
l’IFPRI cerca di fare una prima valutazione dell’uso di OGM nei Paesi in via di sviluppo dopo i primi 10 anni di applicazioni tirandone fuori conclusioni molto caute ed interlocutorie che considerano i tempi ancora non maturi per dare un giudizio statisticamente soddisfacente.
Un riprova che gli OGM non sono la soluzione sempre, ovunque e comunque e che in una seria analisi economica scevra dall’ideologia si devono fare valutazioni di grande complessita’.
Resta l’idea che non si possono banalmente trasportare in Africa le problematiche, le tecnologie, le soluzioni, i semi e le strategie di mercato del mondo sviluppato. Gli OGM per l’Africa vanno fatti con loro e per loro ed e’ compito della ricerca pubblica e non del settore privato.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Mondo

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…