Ingozzatevi pure, ma senza farci anche la morale

03 Nov 2014
Post2PDF Versione PDF

cicala-e-formica All’articolo di una settimana fa di Don Ciotti, Olmi e Petrini, hanno risposto sabato Corbellini e Defez. Lo spazio che il Direttore de La Stampa ha concesso a questa lettera è molto inusuale ed assomiglia ad
un avviso del giornale che dice che non ci sono più posizioni di rendita su questi temi e che i pregiudizi e le narrazioni non possono essere gli unici attori della partita del cibo.

Leggi articolo di Ciotti, Olmi, Petrini e la risposta di Corbellini e Defez.

29 commenti al post: “Ingozzatevi pure, ma senza farci anche la morale”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Ciotti, Olmi e Petrini hanno solo fatto un gran sfoggio di teoria e si sono rifugiati in un discorso molto ecumenica, certo non poteva che essere che così con un Ciotti ed un Olmi dentro, e guardate che io sono un cattolico praticante e non un anticlericale.

    Vediamo i numeri che così ci capiamo meglio:

    Nel 1900 vi erano tre miliardi di abitanti sul pianeta ed 1/3 soffriva la fame, ora siamo in 7 miliardi e circa ancora un miliardo soffre la fame, Troppi ancora viste le possibilità che la scienza ci offre. Quale insegnamento trarre da questi numeri? Che il progresso agricolo ed in particolare la rivoluzione verde (seppure con le sue devianze) ha nutrito 4 miliardi di persone, che con l’agricoltura del 1900 non sarebbero neppure nate.

    Non solo ma quel miliardo di persone non soffrirebbe la fame solo se fosse concesso che eliminassimo i parassiti che falcidiano i raccolti di queste popolazioni (virus delle banane plantains, far diventare più proteica la manioca ecc. ecc.)Ma vi è un’altro aspetto da considerare e sono le perdite di raccolto che in queste plaghe soggette alle penurie di cibo si constata ogni anno, mancanza di magazzini di stoccaggio idonei, qualità del cibo conservato che sfama, ma nello stesso tempo avvelena per deterioramento delle derrate. Ecco queste sono le cosa da realizzare, tutto il resto sono chiacchiere che fanno comodo e sono delle scusanti a chi è sensibile alle argomentazioni dei “tre moschettieri”, ma nello stesso tempo dice: niente progresso, anzi decrescita, miglioramento genetico impossibile da farsi in loco per mancanza di strutture e competenze, ma possibile nei nostri laboratori e trasferibili da loro e comunque aiuti al terzo mondo senza finalizzazioni precise.

    A Petrini che tanto parla di agricoltura familiare e di produzioni locali, chiedo ma perchè non ha promosso la costituzione di ibridi sintetici utilizzando le popolazioni di mais seminate in Africa? Gli ibridi sintetici offrirebbero due vantaggi: 1° sono realizzabili senza bisogno di risorse esorbitanti, si userebbe germoplasma già adattato ai luoghi di coltivazione e se ne potrebbe riseminare il raccolto per almeno tre anni senza cambiare semente. No invece! Lui raduna a Torino i contadini del mondo, così solo dei privilegiati si fanno un bel viaggio e chiama la Panzana Shiva ad aizzare gli sprovveduti ed i permeati di ideologia terzomondista. In questo modo, però, il suo ego smisurato, sebbene senza nessuna competenza scientifica, è appagato.

    Certo l’EXPO sarà quello che loro auspicano, tanto sono loro i “maitres a penser”, ma non risolverà nessuno dei problemi pratici che permettono di sfamare la gente.

    Don Ciotti lei paga l’affitto dei terreni confiscati che le sono stati assegnati dallo Stato, non mi dirà che il solo produrre cibo che evidentemente vende è già un pagamento a tutti noi che siamo stati defraudati dalla mafia? Non capisco perchè un agricoltore affittuale debba pagare un lauto affitto al proprietario della terra che coltiva per fare lo stesso lavoro suo.

  2. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    Roberto, ancora offese……..vergogna!

    http://ogmbastabugie.blogspot.it/2014/11/corbellini-continua-la-sua-battaglia.html

  3. SCIENZA_79No Gravatar scrive:

    Ho trovato l’articolo di Defèz e Corbellini equilibrato e ricco di spunti di riflessione. Argomentazioni a 360 gradi che solo di sfuggita accennano agli Organismi Geneticamente Modificati ma che riguardano due modi diversi di vedere il mondo ed interpretare dati…

  4. gianniNo Gravatar scrive:

    avrei una domanda:
    perchè non bannate il bue che abitualmente dà del suo agli altri incolpevoli e non asini?
    Almeno finchè non apre il suo blog ai commenti dei visitatori, così, per avvicinarsi alla par condicio.

  5. GinoNo Gravatar scrive:

    caro OGMbb, non capisco perchè inviti (addirittura con il tu come si usa tra colleghi) il prof. Corbellini ad occuparsi del suo ambito di ricerca e non fai tu per primo la stessa cosa: sono certo che con una ramazza tra le mani otterresti migliori risultati che martellando le dita sulla tastiera.

    p.s.: bada bene, senza poi contare le esternalità positive

  6. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Leggo da tempo Defez e Corbellini e non ho mai trovato nei loro discorsi una nota stonata rispetto alle loro idee.
    Non capisco come un “OGM bb”possa parlare di offese dopo la lettura di un articolo chiaro ed equilibrato come quello che ho letto oggi.
    Si possono non condividere le idee, ma non si può negare il rigore e la correttezza di certe osservazioni.
    La scienza, come la logica, non é fantasia, dogma, ideologia, utopia. E’ rigore derivante dalla ricerca.
    Aristotele docet.

  7. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    corbellini continua la sua battaglia a suon di ipiteti e offese…..è bravo solo lui, tutti gli altri (Ciotti, Petrini, Olmi) fanno parte del “club dei ghiottoni”

    corbellini, ………… ma ce la fai a scrivere qualcosa senza offendere? Senza far credere che quelli che non la pensano come te vogliano vendere “incantesimi ideologici”, mitizzano ricordi di una gioventù svanita, idealizzano profumi e sapori legati a reminiscenze fasulle, ecc. amarcord decadente, il “club dei ghiottoni”, compensare la malafede delle nostre coscienze goduriose, ghiottone ed ingorde, imbonitore esotico, ecc.

    corbellini………… ma ci credi proprio che Ciotti, Petrini e Olmi siano “sirene del cibo di gran lusso” e che rappresentino “la parte più decadente e polverosa degli intellettuali europei” e che grazie ad essi “La lunghissima estate delle cicale nostrane prosegue con nenie struggenti che fanno finta di occuparsi delle aree a forte insicurezza alimentare e del problema della fame nel mondo”?

    corbellini, …………ma ci sei o ci fai?

    corbellini ……….. sei riuscito anche a scrivere che l’Italia perde ogni anno 4-6 miliardi di euro per importazioni di alimenti……….

    corbellini, ……….. ma tu credi che se utilizzassimo gli OGM nella nostra agricoltura questi 4-6 miliardi di euro di alimenti non li importeremmo più? Ma fammi un piacere…..

    corbellini ………. Limitarsi a fare lo storico della medicina no! Proprio no!

    corbellini………. Se proprio vuoi occuparti di agricoltura studia un po’ di più, perché devi sapere che gran parte delle nostre importazioni di mangimi e di alimenti sono la contropartita per le esportazioni di prodotti industriali e, pertanto, stante l’attuale scellerata politica commerciale dei nostri governi, sono inevitabili.

    http://ogmbastabugie.blogspot.it/2013/12/le-importazioni-di-alimenti-sono-la.html

  8. InricoNo Gravatar scrive:

    ipiteti?

  9. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Ti sembrerà strano OGM bb, ma io sono perfettamente in armonia con il “Corbellini pensiero”… Dalla A alla Z! Dalla prima all’ultima riga dell’articolo.

    P.S. i nomi propri, OGM bb, si scrivono in maiuscolo…
    E’ un questione di forma e anche di rispetto.

  10. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    Franco,

    io rispetto quelli che rispettano gli altri. corbellini è riuscito a scrivere per quelli che non la pensano come lui sono:

    - Ottusamente conservatori
    - Pragmaticamente ignoranti
    - Attuano una mediocre filosofia
    - Attuano marketing ingannevole
    - Oscurantisti
    - Analfabeti del diritto
    - Imbroglione francese (Seralini)
    - Contadini inoperosi (biologici)
    - Contadini parassiti (biologici)
    - Inganno semantico (riferito all’alimento biologico)
    - Intelligenza inferiore alla media
    - Disonestà di fondo
    - Raccontano a pagamento menzogne
    - Dementi
    - Avversari ideologici
    - Fesserie demenziali contro gli OGM.

    Leggi cosa ha scritto Farinetti di corbellini

    http://www.unita.it/scienza/non-capisco-i-toni-contrastare-gli-ogm-e-un-favore-al-bene-comune-1.582512

    corbellini fa sicuramente male alla vostra causa!

  11. gianniNo Gravatar scrive:

    sior OGM,
    purtroppo (per lei) tutto quello che ha scritto sopra è vero.
    Non può certo farne una colpa a chi (Corbellini o altri) si limita a farlo notare, certamente con migliori argomenti (e dati alla mano) di quelli utilizzatri da lei e dalle esimie personalità da lei citate.

    Se poi il rispetto bisognasse meritarselo, lei non avrebbe cittadinanza su questo blog, che a differenza del suo accetta anche i suoi “ipiteti” a surroga degli argomenti mancanti.

  12. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Forse qualcuno dovrebbe riflettere sulla “dimensione” della lettera: sono quasi 7000 caratteri.
    Fermarsi a riflettere sulla opportunità di un aggettivo o di una definizione e’ opera encomiabile, ma sterile. Quello che sfugge e’ che una lettera al direttore in genere e’ di 500-1000 caratteri.
    Dopo l’apertura di Ezio Mauro che ha permesso per la prima volta da molti anni l’espressione di due voci su Repubblica. Dopo che Il Corriere ed Il Sole hanno pubblicato articoli pro-Ogm in prima pagina, ora dicevo anche la Stampa da voce a chi non ha modo di pagar loro una pubblicità, non puo’ sponsorizzare un evento, a chi non li invade dio comunicati stampa o notizie ANSA. Tutti i soldi vengono da chi si oppone agli Ogm, non da noi. Pensate solo alle grandi catene della distribuzione: chi credete che paghi più pubblicità sui giornali, noi o loro?
    Credo che più che agli aggettivi si debba riflettere a questo cambio di indirizzo. Poi che chi da queste rendite di posizione o di privilegio ha tratto il suo stipendio e tema per il suo futuro devo ammettere che anche questo e’ un aspetto che va debitamente tenuto in considerazione.

  13. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Per me invece Corbellini è stato di una delicatezza esemplare… ai cretini si da del cretino!!!!

  14. PieroNo Gravatar scrive:

    Segnalazione (magari Roberto se ne dimentica…..)
    http://www.scienceforpeace.it/la-conferenza/programma
    Milano 14 novembre
    SRADICARE LA POVERTÀ ESTREMA E LA FAME
    Moderatore Silvia Bencivelli Giornalista Freelance per La Repubblica, Le Scienze e Mente e Cervello
    Relatore Chiara Tonelli Prorettore alla Ricerca e Professore Ordinario di Genetica, Università degli Studi di Milano
    Relatore Arif Husain Chief Economist office of the strategic planning
    Relatore Roberto Defez Researcher, Institute of Biosciences and Bioresources CNR, Napoli

  15. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    Roberto, il problema è…….. “Vuoi un dialogo?” o non lo vuoi?

    Se vuoi un dialogo, perchè il problema OGM non è solo un problema scientifico, ma è prima di tutto un problema etico, politico ed economico, devi accostarti al problema con molta umiltà, consapevole del fatto che gli altri “possono avere le loro ragioni”. Il buon corbellini, e tu stai ricalcando le sue orme, può scrivere tutto quello che vuole e offendere tutti quelli che vuole, ma con questi modi “annulla la forza di qualsiasi contenuto”.

    Poi un professore di “Storia della scienza” che scrivendo di uno studioso (Rossi Doria) sbaglia la sua data di morte lascia intendere tante cose……… non ho parole!

  16. PieroNo Gravatar scrive:

    nella mia segnalazione di prima è saltata una riga
    Relatore Giulio Giorello Professore Ordinario di Filosofia della Scienza, Università degli Studi di Milano

  17. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Etico , politico, economico…. ma non dir cazzate, E’ un problema ideologico di gente come te che è rimasta orfana di padre Stalin.

  18. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Ritornando a bomba, Petrini Don Ciotti e Olmi, c’è qualcuno più serio di voi che parla con i documenti:

    http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0111629

    Riporto la conclusione per chi ha poco tempo

    Conclusione

    Questa meta-analisi conferma che - a dispetto di eterogeneità dell’impatto - i benefici medi agronomici ed economici delle colture GM sono grandi e significativi. Impatti variano soprattutto da trait coltura modificata e regione geografica. Guadagni di rendimento e riduzioni di pesticidi sono più grandi per le colture IR che per le colture HT. Rendimento e il profitto contadino guadagni sono più alti nei paesi in via di sviluppo che nei paesi sviluppati. Recenti studi di impatto utilizzati i dati ei metodi rispetto agli studi precedenti migliori, ma questi miglioramenti nel disegno dello studio non hanno ridotto le stime di GM vantaggi delle colture. Piuttosto, i rapporti delle ONG e di altre pubblicazioni senza peer review scientifica sembra pregiudizi l’impatto stima verso il basso. Ma anche con tali stime distorte inclusi, effetti medi rimangono ancora sensibili.

    Una limitazione è che non tutti gli studi originali inclusi in questa meta-analisi presentate dimensioni e misure di varianza campione. Questo non è atipico per le analisi nelle scienze sociali, in particolare quando sono compresi anche gli studi della letteratura grigia. Studi di impatto future con dati primari dovrebbero seguire procedure più standardizzate di reporting. Tuttavia, i nostri risultati mostrano che non vi è robusta evidenza di benefici delle colture geneticamente modificate. Tale prova può contribuire ad ad aumentare gradualmente la fiducia del pubblico in questa promettente tecnologia.

  19. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    quoto post n. 17

  20. roberto defezNo Gravatar scrive:

    ……………………..e chi sarebbero quelli che cercano il dialogo: Carlo Petrini che invece di chiedere i dati a Vanna Shiva la abbraccia come sua amica?
    queste sono le persone che cercano il dialogo e professano cautela?

    Parlaci dei suicidi di Vanna Shiva e vediamo quanto sei equilibrato e dialogante. Ma parlaci sono di quell’aspetto, senza divagare, senza scivolare su altre questioni, senza cercare rimandi a siti farlocchi, ad eccezioni, a non so non ricordo, non c’ero e se c’ero dormivo.
    Spiegaci se è vero che 291.000 contadini indiani si sono suicidati o meno per i semi di cotone sterile Ogm.
    E prima di farlo dichiara i tuoi personali conflitti d’interesse, ossia se dovessi dire che si tratta di “comizi” come sosteniamo Corbellini ed io, ne avrebbe una ripercussione negativa la tua personale posizione accademica? Sei davvero libero di parlare pro o contro Petrini?

  21. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    Roberto, peccato che che tu non vada a leggere certe cose che ho suggerito di scrivere al mio amico sul suo blog

    http://ogmbastabugie.blogspot.it/2014/10/vandana-shiva-ovvero-bufale-da-una.html

    scopriresti che la vandana non è tra le mie preferite.

    Rimane il fatto che offendere non è un bel modo di affrontare il problema.

  22. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Certo che in Italia siamo messi bene, oltre a non avere una ricerca che si possa definire tale, siamo mancanti di un’altra forma di scienza “quella indipendente”

    I nostri cugini francesi almeno oltre ad avere le pattuglie di controllori autonominatisi e che vanno presso la sede della Limagrain per controllare in quali settori della ricerca spendono i loro soldi, hanno anche centri appositi di ricerca indipendente da quella ufficiale. Infatti gli acronimi CRIIGEN, CRIIRAD, CRIIREM significano rispettivamente Centri di RIcerca Indipendente di genetica, delle radiazioni, delle onde elettromagnetiche.

    Che presto assegnino dei Nobel, ma forse li chiameranno “premi Seralini”.

  23. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Non leggo alcuna offesa nel post di Roberto.
    OGM, rileggilo e pensa!

  24. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    ovviamente il riferimento alle offese era all’articolo de LA STAMPA di corbellini e compagnia……………..

    quelli che non la pensano come lui vogliono vendere “incantesimi ideologici”, mitizzano ricordi di una gioventù svanita, idealizzano profumi e sapori legati a reminiscenze fasulle, ecc. amarcord decadente, il “club dei ghiottoni”, compensare la malafede delle loro coscienze goduriose, ghiottone ed ingorde, imbonitore esotico, sono “sirene del cibo di gran lusso”, rappresentano “la parte più decadente e polverosa degli intellettuali europei” e grazie ad essi “La lunghissima estate delle cicale nostrane prosegue con nenie struggenti che fanno finta di occuparsi delle aree a forte insicurezza alimentare e del problema della fame nel mondo”?

    corbellini, uno storico della scienza che sbaglia la data di morte degli studiosi dei quali scrive………non ho parole……..

    Franco, se per te questi sono complimenti, se vuoi te li posso girare.

  25. gianniNo Gravatar scrive:

    Però sior OGM, che tempismo!
    La siora Vanna inizia a spararle grosse nei primi anni 80, nei primi 90 la pubblicano anche in Italia (indovina chi?) nel 2008 va perfino dalla Dandini e lei ci scrive 4 righette nascoste nel suo blog il 22 ottobre 2014?
    Suvvia, e poi ce la mena di continuo per una data sbagliata?
    E la risposta, ci dica, ci dà la risposta?

  26. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Mi dispiace, ma come al solito non hai risposto: Vandana Shiva mente o dice il vero affermando che ci sono 291000 suicidi di contadini indiani dovuti all’uso di cotone Bt?
    Se è vero ti offro la chiusura di questo Blog, e la mia rinuncia a qualunque intervento sul tema Ogm, alzo bandiera bianca e me ne vado.
    Se è falso quello che ti ho chiesto ed a cui tu non sei stato capace di rispondere è: ma un Carlo Petrini che “abbraccia” una che si vende la memoria, la storia, il dolore, la tragedia personale, umana e familiare di 291000 sperati di suicidi è una persona degna o è il solito politicante rotto a qualunque compromesso pur di restare a galla?
    Inoltre tu personalmente che conflitti d’interesse hai nel rispondere a queste domande? per caso Petrini ti paga uno stipendio direttamente o indirettamente?

    Queste sono domande chiare, secche, dirette e per nulla offensive, poi se ti generano imbarazzo parla pure d’altro ed occupati di quello che vuoi, ognuno è libero di non mettere in piazza le proprie vicende personali.

  27. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Gli USA hanno ammesso alla coltivazione la patata geneticamente modificata perchè non si produca l’acrilamide cancerogena durante la cottura.

    Vedremo cosa ne pensa il business sulle patatite fritte che hanno già rifiutata la patata GM resistente alla dorifora. A dire il vero non si tratta della stessa cosa il primo OGM dava un vantaggio solo ai pataticoltori, mentre qui il vantaggio si scarica sui consumatori.

    https://truthabouttrade.org/2014/11/07/genetically-modified-potato-is-approved-by-u-s-d-a/

  28. OGM, bb!No Gravatar scrive:

    La vandana a mio parere sui suicidi racconta una balla……cuntent……del resto sul topic dedicato alla vandana è scritto testuali parole che non va bene intortare la gente con considerazioni che solo in parte potrebbero essere vere…….testuali parole:”Cara Vandana, a leggere bene queste frasi (291 mila suicidi), ci si trova di fronte ad una “mezza verità”, poiché tu non dici che è tutta colpa delle sementi OGM, ma lo lasci intendere…….e anche questo non va bene.”…….

    E’ una “mezza verità”, poichè potrebbe anche essere possibile che una parte di quei suicidi possa essere dovuto ad un aumento dell’indebitamento degli agricoltori a causa del fatto che il prezzo del seme del cotone Bt è 4-5 volte quello del seme convenzionale, tanto che gli organi Statale sono dovuti intervenire per calmierare il prezzo del seme.

    http://ogmbastabugie.blogspot.it/2014/10/i-prezzi-delle-sementi-ogm-sono.html

    Sulle altre domande non ho risposte…… magari qualcuno mi desse uno stipendio in più……questa è tutta “passione”.

  29. GigiNo Gravatar scrive:

    Multa paucis!

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Mondo

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…