Kamut e’ un marchio registrato

25 Feb 2016
Post2PDF Versione PDF

Ne aveva gia’ dettagliatamente parlato Bressanini, ora si aggiunge Agostino Macri’: http://www.consumatori.it/newsletter/esperto-risponde-pasta-kamut/#.Vs7G_ilidNs
Ma solo sapere che il Kamut ha tra il 20 ed il 40% in piu’ di proteine (anche glutine) dovrebbe far accendere il cervello.

1 commento al post: “Kamut e’ un marchio registrato”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Ma si possono raccontare più balle?

    “La farina di questo grano ha un contenuto in proteine (quindi in glutine) dal 20 al 40 % più elevato di altre farine. Ha anche un maggior contenuto di lipidi con la presenza anche di acidi grassi saturi e polinsaturi e un buon contenuto di magnesio e zinco; viene anche messo in evidenza il buon contenuto di selenio.”

    § Invece in fatto di proteine e glutine è totalmente l’inverso, guardatevi l’ottava tabella di questo link:
    http://www.cermis.it/filesmiscellanea/agricoltura_biologica/pastabio_prove_pastificazione.pdf

    § I lipidi nel seme di frumento sono il 2,7% e la composizione in acidi grassi non ha nulla di particolarmente salutistico

    § i contenuti in zinco, magnesio e zinco innazitutto con nelle farine bianche sono pressochè dimezzati, inoltre slenio e zinco hanno effetto antiossidante, ma questo non lo esercitano nel nostro corpo in quanto ben pochi arrivano a livello ematico.

    Il Kamut che non è altro che Triticun turgidum è il meno produttivo delle varietà antiche, vedi tabella 7 del link sopraccitato.

    La Porfiri che ha condotto la prova è una persona seria.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…