La Cattaneo e le troppe battaglie

26 Feb 2016
Post2PDF Versione PDF

Stamina, Ogm, Genomica, dignita’ e correttezza della ricerca (anche contro scienziati che truccano i dati), Xylella, etc. Tutto sulle spalle di una sola persona che adrebbe aiutata da un movimento di cittadini per la legalita’ ed il pèrogresso non solo delle conosvcenze, ma anche dell’impreditoria e dello sviluppo economico nazionale.
Leggi Contro l’Italia delle scie chimiche

2 commenti al post: “La Cattaneo e le troppe battaglie”

  1. PieroNo Gravatar scrive:

    infatti…
    http://www.lescienze.it/news/2016/03/03/news/xylella_origine_ceppo_unico-3000461/

  2. GiulioNo Gravatar scrive:

    E’ una battaglia persa in partenza. L’Italia è una Repubblica Democratica, cioè si ispira al principio democratico: una testa un voto. Non importa se la testa sia quella di un premio Nobel o quella di un semianalfabeta, il parere espresso ha lo stesso peso. Per questo Churchill diceva: il sistema democratico non è perfetto, ma è il migiore che io conosca.
    Pertanto ci dobbiamo inchinare ad esso in politica, ma la politica determina la nostra vita e i politici inseguono i voti, non la ragione.
    I guai sono incominciati quando in politica sono arrivati gli “integralisti” che, grazie ai voti, hanno sostituito i”capaci”.
    Così anche la scienza e la ricerca, come prima la scuola e la sanità hanno dovuto piegarsi all’opinione pubblica, che male informata (o peggio disinformata) pretende di regolarle e guidarle, togliendo agli addetti ai lavori ogni decisione in merito.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Ambiente, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…