La FDG batte allo sprint Slow Food e Coldiretti

04 Mag 2013
Post2PDF Versione PDF

Chiedono la clausola di salvaguardia, ma attraverso un sito specializzato in petizioni sulle più varie tematiche. Dopo i tre milioni di firme di qualche anno fa per ora sono a meno di 7000. Naturalmente il problema sono i dieci milioni di euro di semi OGM che Leonardo Facco ha regalato agli agricoltori. Qualcuno può spiegarci cosa accadrebbe se , per esempio, i semi OGM fossero già diventati delle piantine sane e rigogliose?

Ogm: Fond.diritti genetici,7 mila firme petizione a ministri

3 commenti al post: “La FDG batte allo sprint Slow Food e Coldiretti”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    La solita disinformazione perchè non è un atto che compete all’Italia sic et simpliciter, ma la si può applicare solo se si mostrano motivazioni valide e soprattutto con supporto scientifico nuovo e mai preso in considerazione. Ora tutti quelli che hanno invocato la clausola di salvaguardia e che l’hanno applicata seguendo la trafila suddetta, quindi presentando studi a comprova, si sono visti rifiutare la giustificazione addotta. Ora noi vorremmo applicare la clausola solo perchè 7000 persone dicono no agli OGM. A Capanna può fregarsene di farsi ridere dietro dagli altri, tanto c’è abituato, ma io non ci sto a farmi dire che sono un mariuolo.

  2. roberto defezNo Gravatar scrive:

    riassumiamo la situazione:
    non si capisce quando sia stata proposta la petizione anti-OGM, ma il 12 aprile aveva 5000 firme e quel giorno esce un articolo di Cianciullo su Repubblica e in 4 giorni si passa a 6000 firme. dal 16 Aprile al 3 maggio le firme diventano solo 6699 e l’obbiettivo viene spiegato non è molto ambizioso e si propone solo di arrivare a 7500. Ad oggi si sono aggiunte altre 59 firme. a questo ritmo in un paio di settimane si dovrebbe arrivare all’obbiettivo.
    Resta la domanda di fondo: ma la stessa organizzazione non aveva raccolto 3 milioni e mezzo di firme pochi anni fa? L’impressione è che la vicenda OGM non generi più alcuna grande passione, nonostante il fatto che sia del tutto evidente che ci devono essere da qualche parte già diversi ettari coltivati con mais iscritto nel catalogo comune europeo.
    Insomma la petizione sembra più che altro un (nuovo) autogol della FDG.

  3. Roberto DefezNo Gravatar scrive:

    Un breve aggiornamento.
    Sono a 6929 firme e ne mancano 571: siamo al 13 maggio e la raccolta firme langue ancora: ma allora nessuno ha davvero a cuore le sorti dei finanziamenti alla FDG?

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Ambiente, OGM & Argomenti contro

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…