La giustizia fai da te delle squadracce eco-terroristiche

31 Mar 2014
Post2PDF Versione PDF

fascisti1 Chi ha soffiato per anni sul fuoco ed ha ispirato decreti legge palesemente illegali non può non vedere a cosa abbiano portato tante parole ed allusioni dettate solo da interessi economici o elettoralistici. Questa volta sono andati a pochi metri da un bambino di un anno e mezzo con dei fumogeni, la prossima volta potremmo dover registrare episodi da cronaca nera. Lo Stato deve spiegarci se si devono rispettare le leggi vigenti o se le leggi ce le facciamo a nostro piacere, uso e consumo secondo chi ha modo di arruolare un manipolo di di squadristi di tristissime memorie.

http://www.globalproject.info/it/in_movimento/organismi-genuinamente-mobilitati-a-vivaro-fidenato-dalla-libera-la-natura-vi-si-ribella-contro/16826

Leggi sugli attacchi gli articoli de il Corriere della Sera e del Messaggero Veneto. Leggete anche la denuncia di Silvano Dalla Libera

Guarda i Video

22 commenti al post: “La giustizia fai da te delle squadracce eco-terroristiche”

  1. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Forse si dovrebbe sottolineare che questa intimidazione personale e familiare avviene nel timore che il TAR bocci il decreto governativo e quindi e’ un avvertimento preventivo a chi ha percorso le vie legali

  2. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    AGRICOLTORI SVEGLIA!!!!

    Loro vogliono che si semini canapa e sicuramente non sono andati a cercare quellA modificata geneticamente esente da THC. Tuttavia a questo riguardo due considerazioni sono prioritarie:

    1- Se io lo facessi nel mio orto di seminare della canapa per uso personale mi denunciano e vado dentro, loro dichiarano di averlo fatto in un campo non di loro proprietà e divengono dei benemeriti della società. GIUdICI E FORZA PUBBLICA SVEGLIAAAAA, NON PERSEGUITE UN REATO!

    2° La canapa cosiddetta indiana cioè ad alto contenuto in THC è stata recentemente resa OGM nei laboratori delle multinazionali della droga immettendo geni arricchenti la pianta di principi psicotropi. Dunque avreste seminato OGM.

    Fatte queste considerazioni denuncianti incongruenze che gridano vendetta, passiamo al vero motivo del mio intervento, che è quello di fare la Cassandra e denunciare il pericolo che corrono gli agricoltori se non la smettono di mettersi a 90 gradi. Presto vi diranno che nei vostri campi avete la possibilità di seminare solo certe specie e un elenco ve l’ho fatto in un precedente intervento.

    FATEVI PUR METTERE I PIEDI SULLA PANCIA, MA DOPO SE VI LAMENTATE VENGO AI VOSTRI CORTEI DI PROTESTA E VI FACCIO UN PERNACCHIONE GIGANTE.

  3. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Non ho parole!
    Tutta la mia solidarietà alla famiglia di Silvano.
    Quando si vedono certe cose non c’è nemmeno da chiedersi da che parte stia la ragione e dove il torto.
    I fatti lo dimostrano con estrema chiarezza e spero che lo vedano anche gli organi preposti…
    Forza Salmone! Avanti con tenacia nella nostra civile lotta per la sopravvivenza!
    Roberto tieni duro…

  4. PieroNo Gravatar scrive:

    devo segnalare, mio malgrado, questa uscita
    http://www.sinistraecologialiberta.it/notizie/e-ora-di-dire-basta-liberiamoci-dagli-ogm/
    naturalmente ho inserito un commento di critica, vedremo….
    per giustificare l’impiego del BT in agricoltura biologica si fa ricorso a questo argomento, cito:

    Il ragionamento ecologico però dimostra che questo è vero in parte e soprattutto può avvenire esclusivamente a danno dell’ambiente circostante inondandolo di una tossina attiva sempre e non solo quando e se l’infestazione è in corso

    non credo che un agricoltore possa intervenire solo a infestazione manifesta, d’altronde sui pieghevoli delle associazioni bio si dice chiaramente che il primo intervento si deve fare all’inizio dello sviluppo larvale.
    Qualcuno dei nostri esperti mi dà un parere?

  5. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Piero

    Mezzo secolo fa, io se ho voluto procurarrmi il diploma di Perito Agrario ho dovuto conoscere il ciclo biologico dei parassiti più comuni. Questo perchè gli insetti un agricoltore li deve colpire prima che facciano i danni, colpirli intanto che lo fanno o dopo che lo hanno fatto mi sembra evidente che è un comportamento da fessi. LO scopo della tossina Bt ha proprio questo compito di non uccidere nessun altro insetto se non quelli che divorano parti della pianta. Più ecologico di così non mi pare che si possa pretendere. Infatti la tossina Cry 1Ab fa morire solo le larve. Le farfalle non possono morire allo stato adulto in quanto non hanno l’apparato masticatore , ma solo succhiatore (le farfalle hanno la “proboscide”) delle farafalle che si nutrono di parti della pianta di mais. solo le sue larve lo fanno. Nessun altro insetto è colpito, neppure quelli che si dovessero nutrire dei resti degli insetti morti a causa della tossina Bt.
    Quindi qui …..Non è altro che un evento transgenico che all’interno del genoma del mais ha iniettato una tossina (Cry 1Ab ) in grado di uccidere i parassiti della pianta e……. è stato di una grossolanità sospetta perchè non penso che lo scopo sia di voler volgarizzare, ma dubito che voglia lanciare un messaggio fuorviante e perciò disonesto.

    …..l’insorgenza di resistenza alla tossina Cry1Ab nelle specie bersaglio (con la conseguenza di un maggior uso di pesticidi e quindi con un impatto ambientale non irrilevante)…..

    Fino ad ora non si sono notati insetti resistenti eppure sono trent’anni e più che i biologici spargono Tossina ricavata da colture batteriche, mentre sono solo 15 che ciò avviene per effetto del transgene. Inoltre parlare di insorgenza di resistenze ora, tra l’altro anche questo concetto è fuorviante in quanto le resistenze (che sono mutazioni) insorgono da sempre e connaturato nella natura stessa, il consolidarsi dipende solo dalla più o meno selezione che si fa della mutazione.

    Paradossalmente anche la zappa crea resistenze nelle malerbe. Infatti tutte le malerbe che si riproducono per rizoma la zappa non fa altro che moltiplicarle in quanto spezzettando il rizoma si moltiplicano i ceppi di infestanti che invaderanno il campo.

    ……… la riduzione di specie di farfalle che non solo non sono parassiti del mais, ma sono anche, in alcuni casi, specie protette: queste farfalle (o meglio i loro bruchi) sono esposti al polline “contaminato” dalla tossina Bt che si deposita sulle piante che le ospitano…… Questa è un’affermazione totalmente falsa.

    ……Non solo questi provvedimenti istituzionali, contro gli OGM da mesi si muovono con forza, rabbia e determinazione anche i movimenti dai centri sociali del nord, dell’Emilia e delle Marche alle associazioni e singoli contadini e contadine per un’altra agricoltura……..
    Piero questa è dittatura, si vuol comandare in casa degli altri o meglio gli agricoltori dovranno seminare ciò che un fantomatico comitato di salute pubblica decide a suo insindacabile giudizio e se gli agricoltori non capiscono che a quella gente in tuta bianca occorre correre dietro con i forconi, perché tanto la forza pubblica non riceverà mai nessun ordine di impedire soprusi, non si lamentino poi che nessuno fa nulla per l’agricoltura. La categoria si fa marginalizzare, non assume valenza politica e quindi non merita altro.

    Quei due incompetenti che hanno scritto l’articolo invocano la sovranità alimentare alla rovescia nel senso che non è non coltivando (perché biologico significa non coltivare)che recupera quel 50% di importazioni di derrate alimentari che già compriamo all’estero e per giunta OGM.

  6. LaniceNo Gravatar scrive:

    Io non ho capito una cosa; quei clown biancovestiti:

    - Erano semplici e comuni vandali (di quelli che sfasciavano le cabine telefoniche e che distruggono i seminati passandoci sopra con il loro SUV, per intenderci) ai quali non pareva vero di potersi sfogare con la certezza dell’impunità.

    - Sono persone in totale malafede, ai quali degli OGM non frega nulla e che li usano come arma politica (o meglio sono al gioco di chi lo fa).

    - Credono sul serio, sono veramente convinti che il MON810 sia un pericolo per la vita sul pianeta, al punto da giustificare comportamenti del genere, e pensano seriamente che Fidenato e compagnia facciano parte del NWO o della lobby giudaico massonica (modestamente … :D ), con tutta la paccottiglia di Monsanto, scie chimiche, vaccini e compagnia.

    Non ci arrivo, è un mio limite.

    Piero: ho una cara amica che è molto impegnata politicamente (PD) è abbastanza addentro alle cose, ha fatto parte pure dello staff di Marino eccetera, e lei sostiene, da sempre, che la cosa degli OGM è a tutti gli effetti usata dai politici come arma politica, appunto. Ormai non ci si può dissociare altrimenti si passa per nemici del popolo, e invece schierandosi contro si è dei paladini di giustizia e purezza. Hai presente la leggenda del golem di ebraica memoria?

  7. LaniceNo Gravatar scrive:

    PS - Piero: Il pezzo su sinistraecologialibertà è indegno. Mi riferivo a quello, qui sopra, e al tuo commento.

  8. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Fidenato ritiene legalmente responsabili le strutture della UE a Bruxelles:

    http://www.movimentolibertario.com/2014/03/fidenato-scrive-alla-commissione-siete-responsabili-delle-violenze/

  9. FrancescoPDNo Gravatar scrive:

    Magari tardi, ma anche l’arcidiocesi di UD ha capito che è ora di darci un taglio e invita la Serracchiani a prendere una posizione netta contro gli incivili e schierarsi per la libertà d’impresa.
    http://www.lavitacattolica.it/stories/cronaca/4230_ogm_il_silenzio_della_giunta_regionale_arma_la_mano_dei_violenti/#.UzwY36Jlvwk
    Bene ora che è anche vicesegretario del PD nazionale, avremo modo di apprezzare la sua scelta, se con il suo silenzio continuarà a lasciare mamo libera ai criminali vestiti di bianco, o se vorrà schierarsi dalla parte della legalità e del diritto come sancito dalla CE.
    Non ci resta che aspettare, vedere, e trarre le conclusioni.

  10. PieroNo Gravatar scrive:

    Di male in peggio. Ieri ho inviato un ulteriore commento al sito SEL, ma non è stato pubblicato. Forse perché avevo inserito il link ai video dell’incursione…
    E che dire dell’articolo di oggi su Repubblica (pag. 21)!! E’ desolante che un professionista coma Cianciullo continui a dar spazio a macroscopiche falsità. Ancor più desolante il fatto che non può non sapere che sono menzogne.

  11. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    A quando anche in italia ci saranno squadracce che entreranno in un campo di un agricoltore e gli distruggeranno la coltivazione perchè dicono che si coltivano OGM nascosti?

    In Francia hanno già cominciato:

    http://www.agrisalon.com/actualites/2014/04/03/action-des-faucheurs-contre-des-ogm-caches?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

  12. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Intanto che questi scalmanati fanno la guerra alla Monsanto, questa con i semi OGM rimpingua i suoi profitti e quelli degli azionisti.

    A fine febbraio la Monsanto ha registrato un profitto trimestrale di 1,67 miliardi di $, con un balzo percentuale del 12,6 si base annua. Rapportando il tutto all’azione significa +3,15 $
    Il fatturato è di 5,6 miliardi di £ in aumeto del 6,6%. La vendita di sementi transgeniche è aumentata del 6,9% base trimestrale, mentre la vendita di concimi e diserbanti ha progredito del 5,5%.

    A questo bilancio ha contribuito negativamente la vendita di pesticidi e erbicidi non legati alle sementi transgeniche. Si prevede una remunerazione per azione di 5,26$, ciò che ha fatto lievitare il valore di 1,77%.

    Che di questi soldi ne finiscano un po’ ai movimenti anti OGM europei, perchè facciano il favore a Monsanto di continuare la loro azione contro cosi’ ci può vendere sementi che sono i suoi fondi di magazzino?

  13. Deborah PiovanNo Gravatar scrive:

    Massima, totale e incondizionata solidarieta’ afli amici friulani.
    La cosa piu’ grave e’ che non ci si scandalizzi abbastanza per questa violenta sopraffazione, questa lesione della liberta’ di impresa. Dico anch’o ‘agricotori svegliatevi’! Non si puo’ fermare il progresso, la verita’ scientifica alla fine trionfa sempre. Nel frattempo pero’ ne fanno le spese le aziende agricole, i ricercatori, e alla fine anche l’ambiente e i consumatori tutti. Sveglia! Basta farsi raccontare bugie! E soprattutto cominciare a chiedersi chi, CHI?, paghera’ per questo danno fatto al Paese.

  14. VitangeloNo Gravatar scrive:

    Lanice, quello che afferma la tua amica lo avevamo ben chiaro già una quindicina di anni fa, quando il PD aveva nomi differenti, e non ci siamo preoccupati di passare per nemici del popolo. Chi ci ha danneggiato sono i qualunquisti che per non perdere posizioni all’interno del partito e dei governi hanno continuato a far finta di credere alle frottole; e non solo sugli OGM. E’ evidentissimo anche questi giorni su argomenti ugualmente importanti per la democrazia. Ibsen scrisse il suo capolavoro sul un nemico del popolo; è questo mi riempie di orgoglio! Ma l’onestà intellettuale purtroppo non è più di casa anche fra chi si commuove a vedere il film su Berlinguer, Enrico, ovviamente!! Che non fingano anche in questo caso?

  15. LaniceNo Gravatar scrive:

    Vitangelo: io non sono molto addentro alla politica, non mi sarebbe venuto in mente che per ragioni politiche si potesse letteralmente fabbricare, inventarsi un mostro al solo scopo di combatterlo per “amor di popolo”. O forse alla fine il sospetto mi sarebbe venuto, tipo dopo la performance di Elena Fattori o quelle di altre persone politiche che non hanno attenuanti, non possono non sapere che il nemico non solo è aria fritta, ma anzi, osteggiare il bt per esempio, porta un danno economico ed ecologico impressionante. Ma la mia amica me lo disse la prima volta anni fa, quando a me non passava neanche per l’anticamera del cervello. Ce l’avevo in quell’occasione con dei suoi colleghi di partito, e lei mi ha detto chiaro e tondo “guarda che a loro non importa niente di niente degli OGM, sono solo uno strumento politico.”

    Comunque sono stanca, ho una certa età, ho perso la vis combattiva; fino all’anno scorso era bella vispa: indovina a chi è venuta l’idea della mangiata pubblica di bt arrostito a Vivaro?
    Ma adesso boh, sarà un periodo, ho proprio gettato la spugna, la nave affonda, niente potrà evitare il naufragio secondo me, quindi agitarsi e disperarsi e cercare di far ragionare la gente, plagiata, manipolata, ignorante e felice di esserlo (pensiamo solo al mais buttato perché tossico per tre anni consecutivi, ma va tutto bene)è fatica sprecata. E non dico altro perché non sta bene, per una signora :D

  16. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    @Lanice

    La stanchezza la provo anch’io… Ogni tanto però risorgo.
    Dai, non buttarti giù.
    Sono sicuro di essere più vecchio di te. Non fermarti!
    Cerca nel sottoscala; sono sicuro che la tua Vis combattiva la trovi; non puoi averla persa…
    Le parolacce però no! Cazzo non si possono usare (ma quando ci vuole ci vuole…) :-)

  17. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Stiamo arrivando al punto di crisi: il 9 aprile si discute il ricorso al TAR di Fidenato e di Dalla Libera. Tutti i nostri avversari prevedono che il ricorso venga accolto e si stanno preparando per istigare il Governo a commettere un nuovo abuso ed una nuova violazione delle norme europee. Farinetti ispira Renzi ed è difficile pensare che il Governo non faccia qualcosa contro la libertà d’impresa rivendicata nei ricorsi al TAR.
    Ma nello staff di Renzi e nello stesso Governo ci sono anche altre sensibilità e si deve sempre augurarsi che si possa instaurare una linea di dialogo e di mediazione. Noi ci stiamo provando sia con iniziative di scienziati che con iniziative di agricoltori e forse oggi stesso riesco a dare una risposta televisiva alle farneticazioni della task force anti-OGM (ma che gli OGM li vende…..). Appena ci sono link da leggere ve li inoltro, ma questo non è di certo il momento dello scoramento, anzi in questo mese si combatte una battaglia campale ed è meglio attivare tutte le risorse disponibili, avremo poi tanto tempo per leccarci le ferite

  18. LaniceNo Gravatar scrive:

    Roberto - Ma senti la gente cosa dice? E finché non si arriva alla gente, chi della gente vuole il sostegno non andrà mai contro il popolo.
    Deve cambiare idea la gente, e la vedo molto dura, ormai è talmente condizionata, talmente bene, che la cosa è sfuggita di mano anche a chi l’ha creata. Non è questione di informare, si deve prima demolire il condizionamento, adesso.

    Ok, combattete pure voi, miei giovani, io sono una povera donna anziana, pure senza titoli e credenziali > ignorante quindi condizionabile dai kattivi (questo quello che mi sento dire immancabilmente), e nell’acume del popolo non spero più.

  19. LaniceNo Gravatar scrive:

    http://rubino.blogautore.repubblica.it/2014/04/05/39-associazioni-contro-gli-ogm/

    Questo è … scorante.

  20. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Caro Roberto!
    Io non mi “scoro”…
    Arriveremo sicuramente fuori tempo massimo, avremo perso milioni e milioni di €uri nel frattempo, ci saremo scornati cinquecentomila volte contro i mulini a vento, ma la scienza alla fine non può non prevalere.
    Non può soccombere la Scienza alla politica (Maiuscolo - minuscolo).
    Spero che almeno, alla resa dei conti, qualcuno ci riconosca non dico degli €uro, ma almeno il merito di aver avuto la è arte di Galileo nella questione.
    Magari un grazie da parte di quelle frange di agricoltori indebitamento associati a Colditretti che oggi sono “manipolati” da un ideale Kmzero/falso-ecologista/naturista/ecologico….
    Spero che questi agricoltori, talvolta da centinaia di Ha cad. si rendano prima o poi conto che non devono vendere fagiolini e pomodori bio a maniaci cittadini viziati del natural-biologico-ecologico.naturale- etc.etc…
    Siamo produttori di commodities, non di “agorochicche” (anche di quello, ma marginalmente)…
    Con queste non si vive…
    Sveglia a tutti! dobbiamo dar da mangiare anche ai nostri figli.

    Scusate per lo sfogo non riletto e non corretto…
    Franco

  21. VitangeloNo Gravatar scrive:

    Che pena vedere nell’elenco anti OGM le ACLI e la CIA!

  22. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Si ma finalmente nell’elenco ci sono anche chi gli OGM li vende in regime di monopolio: I Consorzi…………………….

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Politica

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…