L’Europa e la biodiversita’

08 Apr 2014
Post2PDF Versione PDF

Questa lotta sembra oramai assai tardiva e ci auguriamo che si rivolga solo alle infestanti e non venga usata per le solite guerre commerciali. Se rispettasse la lettera di quanto qui segnalatoci da Piero Rostagno da quaderno Agricoltura della Regione Piemonte, costituirebbe una presa di coscienza di cosa sia la biodiversita’ e che non sono certo gli OGM a minarla:vedremo e vigileremo.
Leggi La specie invasiva: una minaccia per la biodiversità

2 commenti al post: “L’Europa e la biodiversita’”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Ma questi vogliono andare contro natura? Darwin non ha insegnato nulla? E’ certo che una specie invasiva rompe un equilibrio, ma con il tempo se ne forma un’altro. E’ sempre stato così e sempre sarà….per nostra fortuna!

  2. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Che sia la volta buona che qualcuno capisce che, a solo titolo di esempio, bisogna non solo permettere, ma anche stimolare gli agricoltori a sterminare le nutrie che stanno devastando il nostro territorio?
    Sono animali bellissimi (visti dal davanti con la bocca chiusa; da dietro sembrano degli enormi ratti…), con una pelliccia pregiata, ma creano dei disastri epocali per i nostri campi!
    E non possiamo combatterle se non con trappole e eutanasia con cloroformio…

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana, OGM & Ambiente

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…