l’illusione dell’agricoltura a chilometri zero

04 Set 2008
Post2PDF Versione PDF

L’autarchia e’ una illusione e l’agricoltura a cilometri zero è un falso che millanta la riduzione delle emissioni di anidride carbonica che invece sarebbero fortemente aumentati da una agricoltura di prossimita’ (si pensi solo alle serre riscaldate a gasolio o ai capannoni frigoriferi per conservare pere e mele). Perdere la piazza con un simile scenario mostra quanto si debba diffidare da chi vorrebbe chiudere il mercato italiano in una riserva di caccia privata fino ad imporre proibitivi prezzi degli alimenti.

Scarica l’articolo (qui) da La Repubblica del 30.08.08

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…