L’innovazione mancata porta i prevedibili disastri

01 Apr 2014
Post2PDF Versione PDF

Ancora un intervento di Giordano Veronesi che descrive la situazione mangimistica nazionale con le solite carenze di innovazione e qualità dei prodotti nazionali.
Leggi Su i mangimi pesano i rincari di mais e soia

5 commenti al post: “L’innovazione mancata porta i prevedibili disastri”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Evviva Le specialità italiane fatte con prodotti non italiani. abbiamo inventato il TIPICO INTERNAZIONALIZZATO, vero Slow food e Eataly? Roba da internazionale socialista.

    Quando dicevo che le produzioni unitarie di mais e soia in Italia stagnavano per mancato ricambio genetico, mi ridevano dietro, ebbene sapete cosa preconizzo ulteriormente? Che è solo l’inizio perchè noi di mais isogenico alle varietà OGM non ne vedremo mai e quindi ci rimeneremo tra le mani sempre lo stesso materiale genetico datato facendo guadagnare sempre più soldi alle multinazionali in quanto è materiale non più gravato dalle spese di ricerca. O se volete che ve lo dica in altre parole, finanzieremo la ricerca di Monsanto, Syngenta e Pioneer per creare nuovi PGM di mais e soia, ma ricevendo in cambio dei fondi di magazzino.

    Agricoltori non meritate altro che questo per la vostra ignavia!!!!!

  2. roberto defezNo Gravatar scrive:

    In Italia non rischiamo di certo che ci arrivino le spie….

    http://www.lastampa.it/2014/04/02/esteri/cinesi-avvistati-nei-campi-delliowa-usa-allarmati-per-lo-spionaggio-agricolo-vv0WsGbbuQ9lAvqAHry3ON/pagina.html

  3. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Vedi che esiste sempre il lato giusto della medaglia :-)

  4. Giancarlo CurzelNo Gravatar scrive:

    ROBERTO DEFEZ
    non occorre che i cinesi ci mandino le spie, infatti siamo noi che mandiamo direttamente a loro sia i nostri scienziati, che il frutto delle loro ricerche. A questo proposito, vedi il blog di Bressanini a commemorazione di Francesco Sala. Più idioti di così…
    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/12/02/francesco-sala-leretico-degli-ogm-italiani/

  5. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Vero Giancarlo!
    I pioppi del Compianto Prof. Sala prosperano in Cina, mentre noi mangiamo mais e soia OGM coltivati dagli altri e sviluppati da ricerca straniera…
    Furbi!

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Economia, OGM & Soia

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…