L’ISMEA attesta che la produzione di soia OGM-free italiana resta al di sotto del 10% delle necessità: anche nel 2009 la percentuale di soia GM nei mangimi di tutte le filiere anche DOP ed IGP sarà indicativamente del 60%.

21 Nov 2008
Post2PDF Versione PDF

AGRICOLTURA: ISMEA, +7% RACCOLTO SOIA 2008, -2,4% GIRASOLE

(ANSA) - ROMA, 29 OTT - Ismea comunica che, sulla base di un’indagine campionaria, complementare alle rilevazioni quantitative dell’Istat, il raccolto 2008 di soia in Italia dovrebbe attestarsi a 437.000 tonnellate, facendo segnare, su base annua, un aumento del 6,9%. La previsione è basata su una crescita delle superfici investite, indicata dall’Istat in un più 7%, e su un’assenza di variazioni, rispetto alla scorsa campagna, in termini di rese, che anche quest’anno avrebbero raggiunto una media nazionale di 3,1 tonnellate per ettaro. Nel Nord-Est, che concentra gran parte degli investimenti a soia, si prevede un incremento dei raccolti del 5,9%, a fronte di una crescita del 16,6% nelle regioni nord-occidentali. Al contrario, per il girasole, Ismea stima una flessione produttiva del 2,4% a livello nazionale, per un raccolto 2008 previsto attorno alle 275.000 tonnellate. La riduzione, più marcata al Nord (-4,1%), rispetto alle regioni del Centro-Sud (-2%), è attribuibile essenzialmente al calo del 4% delle superfici seminate. In lieve aumento, invece, la resa media passata da 2,2 a 2,3 tonnellate per ettaro. Sul fronte dei prezzi, Ismea prevede sia per la soia, sia per il girasole, un andamento negativo a causa di una forte crescita dei raccolti mondiali. Le quotazioni - spiega l’Istituto - sono già scese in Italia sotto i livelli dell’anno scorso, pur mantenendosi al di sopra della media delle precedenti campagne di commercializzazione. (ANSA).

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…