Meglio l’acrilammide che gli Ogm

07 Gen 2015
Post2PDF Versione PDF

McDonald rifiuta la patata Innate come chiedono i consumatori. Sarebbe corretto far vedere con una apposita etichetta quanta acrilammide (cancerogena) si sarebbe potuta risparmiare con la nuova patata GM:

http://www.theland.com.au/news/agriculture/agribusiness/general-news/a-gm-chip-on-the-shoulder/2719972.aspx?storypage=0

7 commenti al post: “Meglio l’acrilammide che gli Ogm”

  1. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    Ammazziamoci felicemente di “probabile” cancro sia con le patate fritte che con le polente alle aflatossine.
    Saremo felicemente “OGM FREE”.

  2. Franco NulliNo Gravatar scrive:

    P.S. Ultimamente si vocifera che i tumori siano di origine casuale e non derivino dalle nostre abitudini di vita.
    Ci credo poco, ma nel caso fosse vero si dovrebbe pensare che 40 sigarette al giorno, una polenta al giorno di OGM, 24 sacchetti di pop-corn OGM al mese e simili abitudini alimentari sono indifferenti.
    Personalmente credo che sarebbe utile indagare, sperimentare seriamente, capire per sapere come comportarci nei prossimi decenni.
    “Ricerca” mi pare che sia il termine che riassume i miei enunciati.
    Ci manca molto…

  3. TC1507No Gravatar scrive:

    A proposito di pop-corn: dove se ne possono trovare di Ogm al 100% ? Possibilmente di quelli ancora grezzi, da far scoppiare a casa.
    La mia è una domanda provocatoria, ma non troppo. Grazie.

  4. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Caro TC, si potrebbero vendere in Italia da un punto di vista legale e sanitario, ma qui il divieto e la censura sono delle grandi catene dei supermercati, che impediscono l’accesso di questi prodotti sugli scaffali anche dei concorrenti. Non li troverai, ma se li trovassi fammelo sapere.

  5. TC1507No Gravatar scrive:

    Grazie per il consiglio, Dott. Defez.
    Purtroppo, agli albori della ricerca e sviluppo sugli Ogm avrebbero dovuto destinare una parte dei fondi, anche modesta, per informare più correttamente i futuri consumatori e in generale l’opinione pubblica sui vantaggi che si sarebbero ottenuti, prima che si difondessero fobie. Fu un errore sottovalutare questo.
    O forse sarebbe stato uguale. Chi può dirlo…

  6. SimoneNo Gravatar scrive:

    @ Roberto TC 1507

    A detta di questo produttore (coltiva sia mais ogm che mais da pop corn), al momento non esistono in commercio varietà di mais da pop corn in versione ogm.
    Secondo lui,dato che i coltivatori non sembrano attratti dall’idea di coltivare mais da pop corn in versione ogm, è una situazione destinata a durare ancora per molto.
    Nonostante ciò vi è chi pubblicizza già adesso,il suo prodotto, come se fosse l’unico ogm free..

    http://thefarmerslife.com/biotechnology/avoid-gmo-popcorn/

  7. TC1507No Gravatar scrive:

    Acc… Ci sono caduto anch’io, in senso opposto. Loro per evitarli, io perché li cercavo. Potenza della disinformazione!

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…