Il Ministro Romano scrive a Futuragra

28 Giu 2011
Post2PDF Versione PDF

Una cortese ((lettera del Ministro dell’Agricoltura Romano) che con toni moderati e di grande signorilita’ spiega a Duilio Campagnolo che la ricerca e’ importante, ma per realizzarla serviranno decenni se si continua con i ritmi attuali.

5 commenti al post: “Il Ministro Romano scrive a Futuragra”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Una volta si diceva: ” se son rose fioriranno”

    Oppure per dirla con Trapattoni: “volgio vedere il gatto nel sacco”

  2. Vitangelo MagnificoNo Gravatar scrive:

    Niente di nuovo sotto il sole! Queste cose le sentiamo ripetere da oltre un decennio. Si rispolvera il principio della precauzione e già siamo fottuti! Si fa riferimento ai protoccolli sperimentali (altri nove o sono sempre quei nove?)e alla valutazione del comitato tecnico che deve decidere, e sappiamo chi c’è nel comitato tecnico e soprattutto alla valutazione della conferenza stato regioni, con le regioni che hanno definito il loro territorio OGM free! Si fa riferimento al riso per la produzione di farmaci per malattie genentiche rare, mica per mangiarlo e/o alleviare la cecità con il golden rice!
    La novità sarebbe: Cari Ricercatori italiani, dei quali riconosco la capapcità scientifica, ripartiamo dal Progetto biotecnologie, transgenico incluso (meglio precisare, perchè non si sa mai!) del Mipaaf bloccato da Pecoraro Scanio. Per questo ci sono tot milioni di Euro. Ci vediamo al Ministero, Aula Cavour o Parlamentino se siamo in tanti, e ripartiamo; tutto il resto non conta!
    P.S. del Ministro: Diamo, nel frattempo, l’OK mediante DM allo sfruttameto dei brevetti sugli OGM prodotti dagli Istituti del Mipaaf bloccati (alias finanziati per non essere utilizzati!!) e, soprattuto, chiediamo scusa ai Ricercatori Italiani, della cui competenza e serietà non abbiamo, ormai, dubbi! Slow Food, Coldiretti, CIA e loro accoliti sono invitati a rivedere le loro posizioni sugli OGM altrimenti il Ministro non li riceve più!
    Questa sarebbe una risoluzione. E fin quando il tono non sarà questo io non mi fido. Forse sarò IRRESPONSABILE a differenza dl Ministro, ma ne ho già viste e patite tante che non mi fottono con una lettera di cortesia.
    Mio P.S. per Campagnolo: ti autorizzo ad utilizzare il materiale di cui sopra per la lettera di risposta. Ma non essere diplomatico. Fatti concreti, non cortesie.
    What do you think about?

  3. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Visti tutti i passi che deve seguire l’iter burocratico evidenziato dal nostro Ministro nella cortese missiva credo che 3/4 anni possono essere sufficienti per vedere una prima approvazione, che poi sarà smentita da altro Ministero competente…
    Sempre che il principio di precauzione non prevalga e fermi tutto sul nascere!

    Franco

  4. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Dubitavamo della buona fede del Ministro Romano? Ecco la dimostrazione della sua malafede:

    Riunione dei Minsitri dell’Agricoltura del G20, Parigi, 22-23 Giugno 2011 con argomento di discussione:

    “piano d’azione sulla volatilità dei prezzi alimentari e sull’agricoltura”

    Ebbene nel documento di lavoro di questa dichiarazione ministeriale figurava il termine “biotecnologie”, ma a richiesta dell’Italia (cioè del nostro Ministro) il termine è stata cassato ed è rimasto solo “innovazione”.

    Se non è coda di paglia questa…..

    Per chi volesse prendere visione del documento:

    http://agriculture.gouv.fr/IMG/pdf/2011-06-23_-_Plan_d_action_-_VFinale.pdf

  5. Vitangelo MagnificoNo Gravatar scrive:

    Non sapevo della correzione a innovazione; quindi, bene feci ad evidenziare “transegnico incluso per il Progetto biotecnologie, perchè non si sa mai”! Conosco i miei polli avendo frequentato il Ministero a lungo e sapendo dei loro equilibrismi quando si tratta di fottere la gente! Ovviamente, noi siamo per l’innovazione in toto, ma senza i distinguo!

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Politica

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…