Nature preoccupata per il mais da OGM piantato in Messico

27 Nov 2009
Post2PDF Versione PDF

Nature da anni non e’ piu’ un giornale inglese, ma e’ stato acquistato da editori tedeschi. Qui lancia l’allarme per una coltivazione sperimentale di mais da OGM nel Nord del Messico (Leggi l’articol.o da Nature.com) Non si capisce bene dal testo se l’inquietudine riguardi la contaminazione del teosinte o del mais tradizionale coltivato dei messicani. Appare strano che un simile campo sperimentale nel luogo dove il mais e’ stato addomesticato abbia una sola agenzia per la valutazione del gene flow, ma sembra anche strano che non si chieda l’adozione di misure per impedire il flusso genico come la trasformazione dei cloroplasti, Terminator ed aggiornamenti, frutti partenocarpici, etc. Di certo sentiremo parlare spesso in futuro di questi esperimenti e delle loro valutazioni per la coesistenza delle agricolture.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Coesistenza

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…