Nessuna differenza tra incroci e transgenesi

03 Mar 2014
Post2PDF Versione PDF

Klaus Amman ripercorre la storia di un pregiudizio che si è rivelato falso e fuorviante. Non ci sono differenze strutturali tra la transgenesi e gli incroci che includono al loro interno le mutazioni spontanee ed indotte, le traslazioni di pezzi di cromosomi ed il movimento di elementi trasponibili. L’intera legislazione va ripensata e fondata su basi scientifiche.

Leggi la pubblicazione Genomic misconception (in inglese)

3 commenti al post: “Nessuna differenza tra incroci e transgenesi”

  1. MauroNo Gravatar scrive:

    Una persona di buon senso dovrebbe rispondere: “Embé? Dove sta la gran scoperta?”.
    Invece prevedo già le polemiche e le accuse di malafede… :(

  2. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Il punto delle discussioni in seno all’UE. Interessante il filmato e l’intervista

    http://www.lesechos.fr/entreprises-secteurs/energie-environnement/actu/0203349843759-un-pas-de-plus-vers-la-culture-des-ogm-dans-l-ue-654101.php#Xtor=AD-6001

    Il coltivatore ha seminato MON 810 per tre anni quando si poteva ed adesso dice che ha perso 160/170.000 € in sette anni d’interdizione

  3. marco pastiNo Gravatar scrive:

    Klaus Amman: il vero salmone! Noi ci limitiamo a reclamare la mancata applicazione delle norme Europee, Klaus Amman rileva la mancanza di fondamenta di queste norme. Purtroppo la direzione in cui si sta muovendo l’Unione Europea è l’opposta di quella auspicata dal prof. Amman.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…