Trovato il “DNA non naturale”!

06 Ott 2011
Post2PDF Versione PDF

Eccezionale scoperta scientifica al processo sui campi coltivati nel 2010 da Fidenato. L’esperto di Slow Food e ricercatore dal 2011 dell’Università di Slow Food dott. Paola Migliorini ha coniato una novità assoluta il DNA non naturale nel suo intervento in cui a parla di mais contaminato da OGM.

Attendiamo la pubblicazione (che certamente si stanno contendendo Nature e Science) dei dettagli di questo DNA marziano, o alieno o contro-anti-altro dalla materia…

11 commenti al post: “Trovato il “DNA non naturale”!”

  1. Altro che neutrini « La Valle del Siele scrive:

    [...] a salmone.org per la segnalazione Share this:EmailStampaMoreDiggLike this:LikeBe the first to like this post. [...]

  2. bacillusNo Gravatar scrive:

    …vabbé, insomma. Certa gente andrebbe querelata per offesa dell’intelligenza umana.
    Ma dico, si può fare qualcosa?

  3. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Speriamo che il nome della Paola Migliorini non venga alle orecchie di Craig Venter, altrimenti vedremmo un altro cervello emigrare!

  4. DiegoNo Gravatar scrive:

    Frequentando le aule dei Tribunali da anni, devo dire che le premesse non sono delle migliori, chiamare a testimonianza uno come Burdese (sentito in veste di …esperto o cos’altro?) è un brutto sintomo. Mi aspetto la deposizione del Gran Mogol delle Giovani Marmotte, per quanio riguarda il docente dell’”Università di Pollenzo” stendiamo un velo pietoso, possibilmente un bel sudario. Saluti

  5. GiudittaNo Gravatar scrive:

    Mi sembra ancora piu’ sensazionale la scoperta di “400 geni sconosciuti” nel genoma di topi nutriti con Mon810!!!! (stessa intervista). Qualcuno mi manda il lavoro a cui si riferisce? Forse si trova nella biblioteca dell’universita’ di Pollenza?

  6. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Giuditta

    La Pollenza marchigiana non so se accetterà di ospitare un’università un po’ particolare come quella di Pollenzo(CN), anche se rischiano di perdere la scoperta di 400 geni sconosciuti. Vista la loro capacità di decodificazione forse si sostuiranno ai più moti istituti di decodificazione genetica degli USA.

  7. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Pare, dico pare, che sia stato trovato anche un mutamento del DNA finora ignoto anche in 3 campioni di spaghetti alla carbonara e in 4 di campioni di “ajo e oio”…
    Ma mi facciano ridere! Si occupino di cucina, e per questo li ringrazio, ma lascino le ricerche serie ai centri di ricerca e ai loro validi uomini…

    Franco

  8. Amedeo PietriNo Gravatar scrive:

    Paola Migliorini, scientificamente parlando, chi è? In questi casi la cosa migliore è affidarsi alle banche dati. Su Scopus e ISI Thomson risultano 2 pubblicazioni, una nel 2009 e una (review) nel 2011, con zero citazioni. Come ha fatto a vincere il concorso? Mah…

  9. zacNo Gravatar scrive:

    Candidiamola per l’Ig-Nobel!
    http://improbable.com/ig/

  10. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Amedeo Pietri

    Ma a Pollenzo non si entra per concorso, si deve essere organici ad una filosofia (ideologia ?). Poi a tenere qualche seminaro possono anche chiamare q

  11. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    parole saltate: qualche esperto

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Aspetti legali

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…