Dove sono i dati?

07 Nov 2011
Post2PDF Versione PDF

Il Fatto Quotidiano rilancia un nuovo interminabile e vacuo rapporto del network delle organizzazioni anti-OGM mondiali: (OGM: 250 mila contadini si suicidano)

Il cervello pensante di questa organizzazioe ha ora sede in Toscana (della serie i guai non finiscono mai). Alla nuova organizzazione (Mario Capanna-free!!!) servono ben 251 iteminabili pagine (chi volesse puo’ scaricarsele dal loro sito) per fare la collezione di luoghi comini e vecchie storie di fallimenti annunciati degli OGM poi rivelatesi errori di valutazione scientifica. Visto chi coordina questo ensemble di musiche scordate, Il Fatto mette in risalto il nuovo record dello spread che questa volta non riguarda i Bund ed i BTP, ma la distanza tra i suicidi di contadini indiani ora giunti a quota 250.000 e la verita’ matematicamente osservabile dai dati accurati proposti dall’IFPRI che certifica invece la diminuizione dei suicidi che tra l’altro non sono attribuibili ad alcuna coltivazione specifica.

A fronte di numeri, tabelle, analisi, dati veri analizzati in dettaglio la risposta e’ che l’IFPRI ha semplicemente manipolato i dati (IFPRI e i dati sgraditi). Ecco noi fino a che non ci sara’ un dettagliato documento con numeri, tabelle, analisi e fatti, redatto da una agenzia titolata ed autorevole del Governo indiano continuerempo a fidarci dell’IFPRI.

6 commenti al post: “Dove sono i dati?”

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Roberto

    Cominciamo a far leggere loro questo

    http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0921800911002400

    http://www.ask-force.org/web/Cotton/kouser-impact-bt-cotton-pesticide-2011.pdf

    e poi anche questo

    http://www.ifpri.org/publication/women-cotton-farmers-their-perceptions-and-experiences-transgenic-varieties

    FORSE CHE SI UCCIDANO DALLA CONTENTEZZA?

  2. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Posso solamente ridere nervosamente dopo aver letto l’articolo.
    Scusatemi ma non riesco a fare di meglio e sono troppo stanco per controbattere al momento punto per punto a quanto farneticato nell’articolo…
    Ci sono oltretutto voci più autorevoli della mia per farlo.
    Vado a letto con una domanda che mi frulla in testa: ma ci sono o ci fanno…

    Franco

  3. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Dari Bressanini scrive sancora sul cotone indiano OGN sul Fatto Quotidiano:

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/09/effetti-cotone-sulla-salute/166603/

  4. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Quanti dei detrattori della tecnologia OGM avranno la pazienza di leggere l’articolo di Dario Bressanini e documentarsi con la sua ampia Bibliografia?
    Quanti, dopo averlo letto, si porranno nell’ottica di ragionare senza pregiudizi ideologici, ma basandosi sui fatti?

    Ciao Franco

  5. AlessioNo Gravatar scrive:

    http://www.dailymotion.com/video/xqmn32_dietro-l-etichetta-la-doppia-verita-del-cotone-indiano_news

  6. AlessioNo Gravatar scrive:

    http://www.fondazionedirittigenetici.org/news/682/agricoltura-india-delusi-dal-cotone-ogm-

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Cotone, OGM & Luoghi comuni

Le rubriche di Salmone