Piero Rostagno “ci mette la faccia”

30 Mag 2011
Post2PDF Versione PDF

piero rostagno Parlare di OGM significa parlare molto di mangimi e Piero Rostagno ci manda un suo scritto e vari documenti correlati. Tra pochi giorni seguiranno delle razioni tipo per vacche da latte. In questo modo cerchiamo di capire come la partita degli OGM per l’uomo è davvero trascurabile (per ora), ma vediamo quanto sia importante per il settore mangimistico (quindi a valle proprio per l’uomo).

Leggi: Alimentazione per vacche da latte e gli allegati:

Evaluation nutritionnelle et sanitaire des aliments issus de l’agriculture biologique

Regolamento (CE) n. 1829/2003 del Parlamento Europeo

2 commenti al post: “Piero Rostagno “ci mette la faccia””

  1. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    La COOP afferma che i mangimi per produrre le carni che vendono nei loro supermercati provengono da filiere OGM-free da loro curate e finanziate. In particolare la soia gli viene dal Brasile dove finanziano una filiera apposita in quanto la soia seminata è per il 70% OGM.

    Ho allora scritto loro perchè, invece di aiutare i coltivatori brasiliani, non ricreano (in Italia sono stati seminati anche 400.000 ha di soia) in Italia una filiera di soia convenzionale? Gli agricoltori li aspetterebbero a braccia aperte ed con i consumatori sarebbero più credibili.

    Credete voi che mi abbiano risposto, certamente no in quanto possono impunemente ripetere via autoparlante nei loro punti di vendita il loro messaggio “liberi da OGM” e comprare soia a basso prezzo contenente OGM.

  2. PieroNo Gravatar scrive:

    il lavoro sulla clonazione è, in questo contesto, fuori tema; consiglierei di togliere il link
    poi, magari la redazione può pensare di dedicare spazio all’argomento,sicuramente molto coinvolgente

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Mais, OGM & Soia

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…