Uno solo Paese, lo stesso pregiudizio

27 Nov 2013
Post2PDF Versione PDF

I casi delle cellule staminali, OGM, o sperimentazione animale sono sempre stati intimamente legati perché figli degli stessi pregiudizi e delle stesse culture anti-scientifiche. Gli approcci fideisti, “naturali” ed “alternativi” sono identici nei vari casi e tutti confezionati per l’uso della stampa scandalistica con un identico approccio da parte dei gruppi anti-OGM come di quelli animalisti, tra cui l’accusa agli scienziati di essere servi delle multinazionali.
La reazione della comunità scientifica qui coinvolge i vertici degli scienziati italiani del settore, si avvale della voce di Elena Cattaneo e (per ora) riesce a non essere oscurata su Repubblica, ma non si sa per quanto ed a che prezzo.

http://www.repubblica.it/scienze/2013/11/27/news/caro_presidente_caro_premier_ecco_perch_il_nostro_paese_sta_morendo-72052666/

http://www.repubblica.it/scienze/2013/11/27/news/l_italia_non_un_paese_per_scienziati-72052045/

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…