Punti di (s)vista

16 Apr 2009
Post2PDF Versione PDF

Vari quotidiani hanno riportato la notizia del bando tedesco agli OGM o, per dirla con la ministra Aigner, il bando al “solo Mon810 per dei rischi ambientali” .
Interessante e’ notare come i giornali italiani mescolino patate e cavoli, motivando la scelta col disorientamento delle api(?), amimali (quali?) importanti per il suolo, organismi acquatici, farfalle e coccinelle, aggiungendo poi pretese e mai dimostrate difficolta’ del sistema immunitario dei topi cosa mai scritta dai ricercatori dell’INRAN. (leggi allegato Rinascita e Liberazione). I topi italiani sono diventati un danno ambientale!
Al contrario i giornali francesi ( leggi Le Monde e Liberation) elencano problemi a coccinelle, farfalle e pulci d’acqua (ecco cosa erano gli “organismi acquatici”). Non parlano ne’ di topi ne’ di api.
Ci attendiamo a minuti il bando della tossina Bt usata come pesticida da decenni in agricoltura biologica che immaginiamo danneggi in egual misura (se non di piu’) gli stessi organismi colpiti dal mais Bt.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Europa, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…