Quanti altri favori dobbiamo fare alle multinazionali?

08 Nov 2007
Post2PDF Versione PDF

Mentre in Italia si fa finta di non sapere e non vedere quanto il nostro sistema agro-alimentare dipenda da derivati di OGM, le multinazionali anche europee si stanno procurando le migliori armi a disposizione. La Ricerca Scientifica Pubblica resta con le mani legate e gli oppositori degli OGM fanno il gioco dei grandi gruppi industriali. L’Herald Tribune sintetizza in pochi passaggi l’intera storia delle moratorie Europee agli OGM mostrando ancora una volta come un sasso non è mai riuscito a fermare il fiume del progresso.

Scarica (qui) il documento1

Scarica (qui) il documento1

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: OGM & Economia, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…