Riscaldamento ed accordi

15 Dic 2015
Post2PDF Versione PDF

Credo si debba tenere nella giusta considerazione quanto avvenuto a Parigi col COP21. L’accordo è molto fragile, ma il problema serio e globale. La mia personale opinione è che saranno ricerca ed innovazione a cambiare le emissioni, non i divieti. Innovazioni condite da barriere commerciali a chi emette gas serra.
Un utile punto di partenza è questo testo a casomai link (non autoreferenziali) di chi voglia contribuire a questa tematica.

http://www.wired.it/attualita/ambiente/2015/12/12/cop21-accordo-parigi-clima/

5 commenti al post: “Riscaldamento ed accordi”

  1. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Mi stupisce che nessuno abbia commentato questo post.
    L’argomento mi sembra molto attuale e denso di contenuti.
    Cosa ne pensiamo noi Salmoni?
    Io sono molto scettico. E voi?

  2. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Vi faccio notare che l’obbiettivo e’ carburanti Zero, nemmeno il metano va bene. Questo apre (in teoria) una gigantesca partita per le energie non fossili ed in questo istante al dettaglio abbiamo eolico, solare e idroelettrico, ma all’ingrosso solo nucleare.

  3. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Rob, hai dimenticato che ci sono anche i pedali con dinamo annessa…
    Sempre che il rame degli avvolgimenti della dinamo sia ecologicamente corretto.
    E poi dimentichi anche l’energia delle maree.
    Dato che é ormai un assunto che il mare stia salendo a causa del riscaldamento globale pensa quale enorme mole di energia stiamo perdendo trascurando di sfruttare l’innalzamento stesso finché é in atto.
    Saranno anche pochi centimetri all’anno, ma moltiplicati per l’enorme massa d’acqua ci sarebbe da fare un serio pensiero ;-)
    Scherzi a parte, qualcuno ha un’opinione a proposito dello storico accordo di Parigi?
    Io come già detto sono scettico.
    Pronto a smentire il mio pensiero.

  4. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Che condivide il mio ed il tuo scetticismo Franco vi è anche Carlo Rubbia:

    https://www.youtube.com/watch?v=4_T1QNRtToc

  5. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Con il sostegno di un tale di nome Carlo Rubbia credo di potermi tenere stretto il mio scetticismo…

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Mondo, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…