Salmone vuole ancora risalire la corrente

18 Mar 2016
Post2PDF Versione PDF

monete Anche quest’anno iniziamo la campagna di raccolta fondi che durerà dal 18 di Marzo al 22 di Aprile. Come ogni primavera si devono raccogliere fondi per consentire a salmone.org di fornire il suo abituale servizio di documentazione sugli OGM.

La gestione del sito secondo i target che ci siamo dati comporta un gran lavoro che necessita dell’aiuto di web manager. I risultati di questo lavoro sono chiaramente documentati dal fatto che cercando su google la sola parola OGM salmone.org è stabilmente in prima pagina: un risultato di cui essere tutti entusiasti.

Il sito ha ormai radicato una piattaforma di 4000 visitatori unici  con circa 6000 visite mediamente ogni mese, con picchi di oltre 8500. Più del 60% di queste visite arriva dai motori di ricerca. Abbiamo ormai una piattaforma stabile di utenti che segue le novità nel mondo degli OGM dal punto di vista della ricerca, dell’economia, della salute e dei media.

Il trend mese per mese, dal 2008 ad oggi parla chiaro:
Grafico storia del traffico su Salmone

Nonostante le accuse di essere servi o lobbisti delle multinazionali la situazione reale è che Salmone vive grazie al vostro contributo volontario. Chiedo quindi a tutti coloro che hanno affetto per una iniziativa pionieristica e contro-corrente e che si sentono in parte co-proprietari di Salmone, di aiutare la causa in tutte le forme possibili dal cercare sponsor a fare sottoscrizioni volontarie o donazioni anche di pochi euro. Possiamo offrire agli sponsor solo degli spazi pubblicitari ben sapendo quale è la linea editoriale del sito e l’approccio laico al tema OGM.

Per chi volesse aiutare salmone la modalità di sostegno è quella di fare un versamento all’associazione culturale SAgRi attraverso PayPal:


Grazie e congratulazioni!
La redazione di salmone.org

13 commenti al post: “Salmone vuole ancora risalire la corrente”

  1. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Come di consueto ho risposto prontamente all’appello!
    Paypal ha fatto il resto…
    Ciao Rob!

  2. PieroNo Gravatar scrive:

    confermo anch’io e approfitto per segnalare
    http://www.lescienze.it/lanci/2016/03/15/news/epidemiologia_prevenzione_-_warning_il_ttip_puo_danneggiare_gravemente_la_salute_pubblica-3016454/?ref=nl-Le-Scienze_18-03-2016
    trovo l’argomento interessante e degno di essere affrontato qui
    considerata la fonte, mi stupisce un po’ la frase piuttosto banale sul “pericolo ogm”

  3. franco nulliNo Gravatar scrive:

    UHHHHHHHHHHHHH!!

    Che poco entusiasmo intravedo in questo post!
    Forse é perché é arrivato di sabato?
    Questo é un post importantissimo che arriva una volta all’anno. Lo aspettavo da gennaio…
    Molto più importante di quelli che trattano gli argomenti al centro delle nostre discussioni.
    Senza questo non ci sarebbero e non ci saremmo nemmeno noi!
    Se Roberto riesce a tenere in vita questo “sito/blog” é anche grazie ai nostri contributi, non solo di tante idee, ma anche di “dollaroni”.
    Diamogli una mano anche economica!

    Che siano 10-100-1000 aiutiamo Roberto ad aiutarci…

    Confido in Voi.

    P.S. a me non viene in tasca nulla, solo la soddisfazione di vedere le nostre idee espresse in modo chiaro e preciso.

  4. beppeNo Gravatar scrive:

    Ovviamente ho contribuito anch’io! Saluti a tutti.

  5. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Piero

    Se non è allarmismo quello io non so più cosa dire. Qui si sta sfociando nel giustificare il ladro o l’assassino perché è nato in una famiglia di ladri e asssssini.

  6. Roberto DefezNo Gravatar scrive:

    Il 19 marzo la trasmissione “Scala Mercalli”, si e’ focalizzata sul tema “Cibo e Agricoltura Sostenibile”. Ecco il link per rivederla:

    http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2016-03-19&ch=3&v=642647&vd=2016-03-19&vc=3#day=2016-03-19&ch=3&v=642647&vd=2016-03-19&vc=3

    affronta vari aspetti, collegati a deforestazione, OGM, biologico, etc,

    Forse potremmo giocare al gioco: Nota la differenza (con Presa Diretta)

  7. PieroNo Gravatar scrive:

    avevo già postato ieri mattina… sul blog dedicato :-))

  8. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Vorrei che tutti i “salmoni” si unissero a me per esprimere le nostre più sentite condoglianze al Prof. Scarascia Mugnozza per la perdita della nipote tragicamente perita nell’incidente del pulmann in Spagna.

  9. Roberto MattioliNo Gravatar scrive:

    Assolutamente Alberto. Condoglianze e vicinanza a tutta la sua famiglia.

  10. Roberto DefezNo Gravatar scrive:

    Si Alberto era la figlia di Giuseppe, quindi nipote di GianTommaso. Una vicenda davvero ingiusta.

  11. Roberto DefezNo Gravatar scrive:

    Per chi avesse voglia, sta gitrado una petizione internazionale da firmare
    http://cas.nonprofitsoapbox.com/aspbsupportstatement

  12. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Ho provato a firmare, ma non sono sicuro di essere riuscito… Domani controllo che ci sia il mio nome.
    Confessione: sono triste.
    Vedo ultimamente poco interesse dei partecipanti al forum.
    Siamo sicuri che non possiamo dare più contributi alla discussione?
    Non basta sottoscrivere una quota di partecipazione per vedere il proprio nome in alto su sfondo arancione all’apertura di Salmone, bisogna essere estremamente attivi portando le nostre idee controcorrente all’evidenza di tutti quelli che hanno voglia di leggerci.
    Altrimenti sono contributi buttati al vento!
    Forza ragazzi! diamoci da fare…

  13. Alberto GuidorziNo Gravatar scrive:

    Quando avremo indotto gli agricoltori a comportarsi così verso il
    non-ministro Martina allora avremo veramente “risalito la corrente”

    https://twitter.com/hashtag/FNSEA?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…