Solo buone notizie

17 Mar 2015
Post2PDF Versione PDF

Non si sa cosa scegliere tra le buone notizie dalla stampa nazionale (leggi Petrini) e quella dall’Europa. Il tutto con un equilibrio ed una imparzialità assolutamente unici. La carne secondo alcuni profeti dovrebbe finire per costare circa 300 € al chilo, il tutto pensato sempre per le famiglie più’ in difficoltà’.
Per fortuna almeno qualcuno intervista Fidenato:

http://www.galileonet.it/2015/03/ogm-giorgio-fidenato-continuero-a-coltivare-mais-transgenico/

http://www.rinnovabili.it/ambiente/direttiva-ogm-ue-333/

http://www.agenziafuoritutto.com/web2/vini-e-dintorni/6798-con-gli-ogm-la-natura-batte-l%E2%80%99uomo.html

http://www.ambientequotidiano.it/2015/03/15/direttiva-europea-ogm/

3 commenti al post: “Solo buone notizie”

  1. Enrico MarsiliNo Gravatar scrive:

    E`difficile restare calmi leggendo certa roba. Non cè` differenza tra un testimone di Geova, un vegano, un antivaccinista e Carlo Petrini. O meglio, c`e`una differenza. Petrini e`il capo di una setta, uno dei pochi a trarre beneficio dalla sua filosofia che cerca di imporre agli altri.

  2. franco nulliNo Gravatar scrive:

    Qualcuno mi può spiegare con parole semplici e chiare cosa significhi “biodiversità”?
    Sicuramente sono molto ignorante, ma non capisco il nesso fra un termine di cui non capisco il significato intrinseco e la tematica legata agli OGM da cui mi sembra molto sconnessa.
    Sicuramente sono io carente di criterio e di informazione e per questo vi chiedo aiuto.
    Grazie a chi mi saprà aiutare a comprendere il problema dell’interconnessione fra “biodiversità” (che non so cosa sia) e OGM.
    Per cortesia spiegazioni che seguano la logica e non l’ideologia.
    Aristotele per me rimane un punto di riferimento…

  3. GUIDORZI ALBERTONo Gravatar scrive:

    La direttiva (2015/412) è solo un atto preliminare per permettere ad uno stato membro di legiferare in conformità alla direttiva e quindi di recepirla. Pertanto non essendo ciò ancora stato fatto dal parlamento italiano, la direttiva non ha nessun valore di legge sul territorio italiano e di conseguenza la reiterazione del decreto non ha nessuna validità. In altri termini se un agricoltore italiano seminasse MON 810 adesso e venisse perseguito dalla magistratura italiana in base al decreto reiterato con relativa condanna, un eventuale ricorso alla Corte di giustizia Europea comporterebbe per l’Italia una sentenza contro e chi ha seminato dovrebbe essere automaticamente assolto.

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Luoghi comuni

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…