A scrutinio segreto

Febbraio 3rd, 2012
Post2PDF Versione PDF | 1 Comment

Democrazia diretta, facciamo votare chi rischia con le proprie aziende, senza la museruola delle organizzazioni sindacali di categoria che hanno un palese conflitto d’interessi.

Leggi giorno.pdf

Nella categoria: News, OGM & Salute

Evviva perdiamo soldi e posti di lavoro!

Gennaio 23rd, 2012
Post2PDF Versione PDF | 2 Comments

Nella loro ossessione compulsiva i vari anti-OGM fanno finta di non capire che BASF non ha rinunciato a fare OGM, ma ha solo licenziato 140 persone in Europa per riassumerle in USA, quindi a costi di certo superiori. Si tratta di sfiducia nella ragionevolezza Europea, non di rinuncia agli OGM. La considerazione è che l’Europa crede di essere determinante mentre diventa sempre più irrilevante ed economicamente inaffidabile. Intanto il pianista del transatlantico continua a suonare.

Leggi da Italia OGGI: Ricerca OGM - La BASF saluta l’Europa

Leggi da LA STAMPA: Se i colossi della chimica lasciano l’Europa

Nella categoria: News, OGM & Europa

Anche BASF de-localizza

Gennaio 17th, 2012
Post2PDF Versione PDF | 2 Comments

Una agricoltura irrilevante non merita nemmeno di avere una ricerca al suo servizio e così gli anti-OGM si rallegrano di questo investimento extra-europeo di una azienda europea che evidentemente pensa che sia talmente rilevante fare OGM che preferisce spendere di più e spostare il centro ricerche altrove pur di non rimanere tagliata fuori dal progresso. Questo è l’ennesimo downgrading dell’agricoltura europea e questa volta ce lo siamo cercati noi. (leggi comunicato)

Nella categoria: News, OGM & Europa

Fortuna Liquida

Novembre 8th, 2011
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Questo era il nome di una magica pozione che il professor Lumacorno consegnava in premio a Harry Potter. La pozione dava un (transitorio) effetto di ottimismo sfrenato e certezza che qualunque cosa si stesse per fare avrebbe avuto successo.

Vogliamo per un momento vivere sotto l’effetto di questa droga magica sperando che qualche baggliore di ottimismo ci venga portato dalla nuova patata di BASF chiamata appunto Fortuna.

Non si riesce ancora a mettere le mani sui dettagli tecnici di cosa sia stato fatto per davvero, ma le scarse notizie ci dicono che dopo oltre 20 anni di tentativi di introdurre per incrocio tradizionale due geni da patate messicane la resistenza a peronospora, ora BASF e’ riuscita nell’intento per le vie brevi.
Chissa’ se i maestri della MAS non riusciranno a ri-produrla con le loro mirabolanti nuove tecnologie senza ricorrere agli OGM.

Ma la Fortuna Liquida non sta nell’aver fatto una nuova pianta GM.
Le Fortune sono due:
La prima e’ che una azienda Europea ed in aggiunta tedesca ed in aggiunta un gruppo leader nella chimica decida di abbattere in maniera molto significativa (non annullare) i trattamenti con fungicidi per garantire la produzione di patate resistenti a peronospora.

La seconda e forse maggiore Fortuna e’ che si tratta del piatto simbolo della cucina tedesca, come se noi modificassimo la pasta, e che l’idea e’ di fare un prodotto per l’uso diretto per l’alimentazione umana. Senza giri di parole verso produzioni destinate alla mangimistica o all’abbigliamento, ma dritti al cuore del problema: esseri umani che mangiano un OGM.

(Nel 2014 la prima patata OGM ad uso alimentare)

Non sappiamo se e quanto durera’, non sappiamo ancora i dettagli tecnici dell’0assemblaggio che ha portato a Fortuna, e non sappiamo nemmeno se passera’ al giudizio dell’EFSA e se quindi davvero potremo mangiare Fortune fritte nel 2015, ma per adesso ci prendiamo questo attimo di effimero ottimismo sperando che sia un segnale verso le altre aziende della chimica Europee ad innovare nella direzione che gia’ e’ stata decisa dalla gran parte delle agricolture del pianeta.

Nella categoria: News, OGM & Luoghi comuni

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…