Caro Dario hai fatto bene ad andartene da Il Fatto

Settembre 17th, 2013
Post2PDF Versione PDF | 2 Comments

Bressanini aveva abbandonato tempo fa il Fatto Quotidiano sbattendo la porta. Le conseguenze per quel giornale sono sempre più evidenti. Appare oggi un pezzo imbarazzante per la “fretta” con cui è stato scritto.
Vi consiglio di scrivere anche voi a Peter Gomez http://www.ilfattoquotidiano.it/contatti/scrivi-alla-redazione/.

Qui sotto il testo del messaggio che ho appena inviato:

Gentile Direttore Peter Gomez,
appare oggi sul suo giornale uno sconcertante articolo: http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/17/colombia-accordo-pro-ogm-con-usa-rivolta-dei-campesinos-scontri-con-polizia/713137/

Qui non si tratta di notizie tecniche carenti, ma di banale fuga del buon senso. Dove ha trovato la sua giornalista Susanna D’Aliesio i semi OGM di caffè e cacao? Come mai non ha confrontato la legislazione proposta in Colombia e quella italiana dal momento che anche noi usiamo semi certificati (ossia esenti da virus, controllati per l’assenza di varietà tossiche, etc.) pur essendo privi di OGM?  Prima di scrivere un articolo non poteva andare a visitare il sito dell’ENSE (http://www.ense.it/)?
Infine sul sito del suo giornale dedicate un link ai “cervelli in fuga”: spero solo non vogliate far tornare in questa landa priva di informazioni documentate degli italiani che sanno ancora far funzionare i loro cervelli?
cordialmente Roberto Defez, ricercatore CNR (www.salmone.org)

Nella categoria: News, OGM & Media

Dove sono i dati?

Novembre 7th, 2011
Post2PDF Versione PDF | 6 Comments

Il Fatto Quotidiano rilancia un nuovo interminabile e vacuo rapporto del network delle organizzazioni anti-OGM mondiali: (OGM: 250 mila contadini si suicidano)

Il cervello pensante di questa organizzazioe ha ora sede in Toscana (della serie i guai non finiscono mai). Alla nuova organizzazione (Mario Capanna-free!!!) servono ben 251 iteminabili pagine (chi volesse puo’ scaricarsele dal loro sito) per fare la collezione di luoghi comini e vecchie storie di fallimenti annunciati degli OGM poi rivelatesi errori di valutazione scientifica. Visto chi coordina questo ensemble di musiche scordate, Il Fatto mette in risalto il nuovo record dello spread che questa volta non riguarda i Bund ed i BTP, ma la distanza tra i suicidi di contadini indiani ora giunti a quota 250.000 e la verita’ matematicamente osservabile dai dati accurati proposti dall’IFPRI che certifica invece la diminuizione dei suicidi che tra l’altro non sono attribuibili ad alcuna coltivazione specifica.

A fronte di numeri, tabelle, analisi, dati veri analizzati in dettaglio la risposta e’ che l’IFPRI ha semplicemente manipolato i dati (IFPRI e i dati sgraditi). Ecco noi fino a che non ci sara’ un dettagliato documento con numeri, tabelle, analisi e fatti, redatto da una agenzia titolata ed autorevole del Governo indiano continuerempo a fidarci dell’IFPRI.

Nella categoria: News, OGM & Cotone, OGM & Luoghi comuni