Usare mais OGM consente di accorciare la filiera.

Luglio 16th, 2012
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

Abbiamo di fronte due opzioni: acquistare un aperitivo al supermercato o al discount, metterlo in frigo e consumarlo quando gli amici vengono a trovarci, oppure invitarli al bar, sederci al tavolino e pagare il conto. Di quale sia la pratica più faticosa non c’è dubbio, ma nemmeno quale sia la pratica più economica: se andiamo al bar il tutto ci costa molto di più.

Ebbene per il mais siamo nelle stesse condizioni: o acquistiamo un buon seme e lo coltiviamo noi, oppure aspettiamo al bar che ci venga servito ai costi immaginabili.

Da una richiesta di Piero Rostagno,  Alberto Guidorzi ci commenta gli scenari che abbiamo a disposizione per quanto riguarda la disponibilità di mais. Dobbiamo sono decidere per quanto tempo continueremo a vivere al di sopra dei nostri mezzi.

sementiere e mais

Nella categoria: News, OGM & Mais, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…