Francesco e gli Ogm

Giugno 16th, 2015
Post2PDF Versione PDF | 44 Comments

quadro Mai tirare per la giacchetta la Chiesa. Mai pensare che si sbilanci a favore o contro, ma alcuni passaggi non possono non farci piacere, altri sono meno chiari e vanno capiti più a fondo, ma complessivamente un buon documento che analizza gli Ogm caso per caso:

http://speciali.espresso.repubblica.it/pdf/laudato_si.pdf

la Chiesa apprezza l’apporto «dello studio e delle applicazioni della biologia molecolare, completata dalle altre discipline come la genetica e la sua applicazione tecnologica nell’agricoltura e nell’industria». Benché dicesse anche che questo non deve dar luogo ad una indiscriminata manipolazione genetica».

Il rispetto della fede verso la ragione chiede di prestare attenzione a quanto la stessa scienza biologica, sviluppata in modo indipendente rispetto agli interessi economici, può insegnare a proposito delle strutture biologiche e delle loro possibilità e mutazioni. In ogni caso, è legittimo l’intervento che agisce sulla natura per aiutarla a svilupparsi secondo la sua essenza, quella della creazione, quella voluta da Dio».

È difficile emettere un giudizio generale sullo sviluppo di organismi geneticamente modificati (OGM), vegetali o animali, per fini medici o in agricoltura,

D’altra parte, i rischi non vanno sempre attribuiti alla tecnica stessa, ma alla sua inadeguata o eccessiva applicazione.

In realtà, le mutazioni genetiche sono state e sono prodotte molte volte dalla natura stessa. Nemmeno quelle provocate dall’essere umano sono un fenomeno moderno. La domesticazione di animali, l’incrocio di specie e altre pratiche antiche e universalmente accettate possono rientrare in queste considerazioni. È opportuno ricordare che l’inizio degli sviluppi scientifici sui cereali transgenici è stato l’osservazione di batteri che naturalmente e spontaneamente producevano una modifica nel genoma di un vegetale.

e in alcune regioni il loro utilizzo ha prodotto una crescita economica che ha contribuito a risolvere alcuni problemi

Quella degli OGM è una questione di carattere complesso, che esigedi essere affrontata con uno sguardo comprensivo di tutti i suoi aspetti, e questo richiederebbe almeno un maggiore sforzo per finanziare diverse linee di ricerca autonoma e interdisciplinare che possano apportare nuova luce.

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Politica

Serra, il papa e la soia argentina

Febbraio 2nd, 2015
Post2PDF Versione PDF | 12 Comments

Serra pensa che il papa non li abbia mai visti i campi di soia argentini.

Leggi l’intervento su Repubblica

Nella categoria: News, OGM & Media

Il giornalista della Stampa ci mette molto del suo

Ottobre 3rd, 2013
Post2PDF Versione PDF | 7 Comments

Guardate quanto riferisce ieri Petrini a Repubblica della telefonata che ha avuto con Papa Bergoglio sul tema dei migranti dalle comuni organi piemontesi (Petrini: “La mia telefonata con il Papa Piemonte, migranti e umili del mondo”) ed il romanzo che ne fa oggi il giornalista della Stampa che riesuma un documento preparatorio del sinodo africano che poi non è mai stato approvato nella forma preparatoria da lui citata. Nel racconto sul giornale cartaceo di oggi sembra che si è parlato solo di OGM, dal racconto di uno degli interlocutori della telefonata non sembra proprio essere stato così’.

Resta una domanda inevasa: ma Petrini ha chiesto al Santo Padre se lui per caso si sente di venire dalla terra del demonio visto che il 99% della soia agrigentina è OGM, oppure ha preferito non avere risposte che lo avrebbero deluso?

Leggi il Papa a Petrini: “salviamo l’agricoltura”

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…