Consulenza per studenti

Maggio 29th, 2015
Post2PDF Versione PDF | 35 Comments

In questo post dovrebbero arrivare le richieste di alcuni studenti che ho incontrato andando a fare lezioni in giro per l’Italia. Chiedo a tutti di contribuire alle risposte.

Nella categoria: News, OGM & Scuola

Un esercizio per le scuole irlandesi (e per noi)

Settembre 23rd, 2013
Post2PDF Versione PDF | 7 Comments

Salve,

come ogni anno, devo fare alcune lezioni di etica ambientale a studenti undergraduate in Irlanda.
Come ogni anno, presenterò un mock case study sugli OGM agricoli.

Mi farebbe molto piacere se potessi postare sul salmone il case study allegato, in modo da raccogliere qualche commento di agricoltori e agronomi. Questo mi aiuterà a strutturare meglio il case study e mi permetterà di veicolare meglio i concetti chiave sulla sicurezza, praticabilità, etc degli OGM in campo aperto.

Non si tratta di convincere persone retrive. Gli studenti sono abbastanza svegli da informarsi in autonomia. Però è un esercizio divertente e collaborativo.
Spero poi che altri insegnanti che leggono il sito possano dare o prendere spunti per la loro attività in Italia.

La deadline for submission è il 27 Settembre.

Sarò lieto, se lo ritieni interessante, di raccontare il dibattito in classe in un paio di post nei prossimi mesi.

Saluti,

Enrico

Scarica il Myhr e il Case Study

Nella categoria: News, OGM & Scuola

OGM per la scuola

Maggio 23rd, 2011
Post2PDF Versione PDF | 39 Comments

Da molti anni è evidente che ci sia un forte deficit di capacità degli scienziati di esprimersi e comunicare col grande pubblico e soprattutto di contribuire a formare nuove generazioni capaci di valutare e comprendere il valore delle innovazioni e delle scoperte scientifiche.

Il mondo della scuola è un luogo fondamentale dove cercare di tenere attiva la mente delle ragazze e dei ragazzi in piena formazione consentendo loro di formarsi un giudizio critico ed autonomo rispetto a tematiche, come gli OGM, dove il pensiero corrente è tutto orientato nel senso di voler terrorrizzare il pubblico di chi beve immagini pubblicitarie false come quella della fragola-pesce.

Quello che si propone qui è un percorso modello che potrebbe essere replicato in tante altre scuole italiane stimolando lo spirito critico e le capacità di diffidare delle informazioni della rete che andrebbe infuso in tutte le giovani generazioni.

L’esperimento pilota è stato condotto in una quarta classe del liceo scientifico Labriola di Napoli, progetto Brocca, per merito delle docenti Roberta Calbi, docente di lettere, e Silvia Maria Lippo, docente di scienze. Il percorso prevedeva la visione di un video registrato durante l’ultima riunione di Vedrò (http://www.vedro.it/ ) un think tank pensato da under-40 di centro-destra e centro-sinistra per trovare una nuova modalità di dibattere di tutti i temi più rilevanti alla presenza di tanti esperti del mondo della comunicazione, dell’imprenditoria, della politica e della classe dirigente più giovane e dinamica del Paese.

Il video (visibile al sito: http://www.youtube.com/watch?v=0iypcPWwKyM) consiste in un dialogo tra i conduttori della trasmissione radiofonica di Radio RAI 2 Decanter, Fede e Tinto (in onda tutte le sere dalle 19.50 alle 21) e Roberto Defez. Non si tratta di una vera conferenza, ma le domande di Fede e Tinto derivano da video scaricati da youtube sull’argomento OGM (e dintorni). Interrompere l’illustrazione di diapositive con dei video serve proprio a risvegliare l’attenzione dei ragazzi.

Ai ragazzi dell’intera IVD dopo la visone è stato chiesto di fare una ricerca in rete e poi di redigere un testo breve utile anche per preparare i ragazzi agli esami di maturità. Le insegnanti hanno selezionato tre testi che trovate qui allegati: sono i testi redatti da Giuseppe, Ivana e Davide.

Vorrei chiedere a tutti i lettori di salmone.org di leggere i testi e di lasciare commenti sul sito e mi farebbe piacere se Giuseppe, Ivana e Davide rispondessero ai commenti (e in parte alle consulenze) che troveranno sul sito. Ritengo che si tratti di una rara occasione di mettere i relazione diretta aree del Paese, culture e sensibilità molto diverse che quindi possono arricchirsi a vicenda e comprendere le rispettive posizioni.

Il percorso potrebbe risultare virtuoso perché domani altre tre classi di un Istituto Tecnico verrannno esposte allo stesso percorso ed anche a loro chiederò di inserirsi e commentare il dibattito su salmone.

Due avvertenze per i docenti che volessero adottare questa modalità didattica. Il video scaricabile dalla rete, nonostante gli sforzi profusi, lascia un pò a desiderare per il suo peso eccessivo quindi è molto utile per farsene una idea, ma difficoltoso da proiettare a scuola: chi vuole può scrivere a sagri@salmone.org e riceverà il DVD del dibattito. Le diapositive illustrate nel video sono di difficile visione e quindi sarebbe meglio avere da un lato la proiezione del video e dall’altra uno schermo dove far passare le diapositive relative che potete vedere di seguito pubblichate su Slide Share:

Nella categoria: News, OGM & Scuola

Gli OGM spiegati da Dario Bressanini

Maggio 13th, 2011
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Otto video successivi di una lezione tenuta a Ferrara da Dario Bressanini che toccano tantissime tematiche degli OGM in maniera chiara, approfondita e comprensibile:

OGM per la casalinga di Voghera

un utile approfondimento anche per la didattica.

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Scuola

Quando i sondaggi non sono pilotati

Febbraio 17th, 2010
Post2PDF Versione PDF | No Comments

In un approfondito e raffinato sondaggio sulla percezione pubblica degli OGM condotto dagli allievi della IV D del liceo Respighi di Piacenza si trovano numeri molto vicini ai sondaggi di Eurobarometro e molto lontani da quelli diffusi a turno da Coldiretti o dal Ministro Zaia.
Non solo i favorevoli ed i contrari agli OGM si equivalgono, ma sopratutto in ben 3 Paesi su 6 analizzati i favorevoli agli OGM superano i contrari.

Quando l’informazione non è di parte e non deve rispondere al committente la percezione pubblica degli OGM e’ molto lontana da quella strillata dagli organi di stampa.
Il sondaggio completo e’ di circa 500 pagine e contiene dati molto interessanti sull’intera percezione pubblica degli OGM e del ruolo che potrebbero giocare gli scienziati nell’informare il pubblico.

Leggi respighi

Nella categoria: News, OGM & Scuola

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…