Serra, il papa e la soia argentina

Febbraio 2nd, 2015
Post2PDF Versione PDF | 12 Comments

Serra pensa che il papa non li abbia mai visti i campi di soia argentini.

Leggi l’intervento su Repubblica

Nella categoria: News, OGM & Media

L’innovazione mancata porta i prevedibili disastri

Aprile 1st, 2014
Post2PDF Versione PDF | 5 Comments

Ancora un intervento di Giordano Veronesi che descrive la situazione mangimistica nazionale con le solite carenze di innovazione e qualità dei prodotti nazionali.
Leggi Su i mangimi pesano i rincari di mais e soia

Nella categoria: News, OGM & Economia, OGM & Soia

Intervista a Fidenato

Maggio 23rd, 2012
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Molti temi sono già noti ai lettori di salmone, ma l’intervista (ogm, perché no?) è ampia e riassuntiva delle varie iniziative di Giorgio.

Nella categoria: News, OGM & Soia

Un Giordano Veronesi memorabile

Febbraio 21st, 2012
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

intervento-giordano-veronesiIntervento dal pubblico di Giordano Veronesi al convegno sul libro di Cadelo a Verona che merita solo un applauso. Tutto il dibattito merita di essere ascoltato, ma non perdetevi l’intervento del patron del più grande mangimificio italiano al minuto 59: da incorniciare.
Guarda l’intervento di Giordano Veronesi sil libro di Cadelo

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Soia

Chi verrebbe danneggiato dall’arrivo degli OGM?

Gennaio 20th, 2012
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

aMonsanto non ha mai nemmeno chiesto davvero di coltivare soia RR in Europa e così la Romania entrando nella UE nel 2007 ha dovuto rinunciare a coltivare i suoi 70.000 ettari a soia OGM e quindi alla coltivazione stessa di soia. Ma se mai fosse possibile coltivare in Europa la soia RR ossia resistente a glifosate, l’imprenditore agricolo ne avrebbe dei vantaggi o meno?

La risposta è troppo facile, ma i numeri che stanno sotto queste valutazioni sono talmente imbarazzanti da far nascere il sospetto che la soia RR danneggerebbe troppe tasche per poter essere accettata nel Vecchio Continente.

L’esperimento involontario di cui è stato vittima Giorgio Fidenato ne è l’esempio. Sul suo campo sequestrato l’anno scorso per l’orrendo reato di aver coltivato lo stesso mais che si trova nei mangimi venduti nei Consorzi Agrari, l’autorità di tutela ambientale che li ha in gestione ha deciso nel 2011 di coltivare soia. E naturalmente soia non-OGM, mica siamo pazzi!. Avendo a disposizione il conto corrente di Fidenato la fatto effettuare le lavorazioni ai contoterzisti della zona ivi incluse le spese per il diserbo. Le fatture allegate mostrano come per coltivare soia si sia ricorso a 6 erbicidi (Touch dovn, Stomp aqua, Duals Gold, Fienzin, Tuareg, Stratos). Su soia RR sarebbe bastato un solo passaggio di Touch down e nessun altro erbicida, invece essendo soia tradizionale sono stati necessari 3 passaggi di Touch down più tutti gli altri.
I conti finali sono che Fidenato ha speso 850€ (Vedi fatture) per il diserbo quando sarebbero bastati 20€ con soia RR e solo un passaggio di glifosate.

Nella categoria: News, OGM & Soia

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…