Le viti vadano subito in campo, ma gli altri cosa fanno? [Aggiornato il 07.01.2016]

Gennaio 5th, 2016
Post2PDF Versione PDF | 106 Comments

images La Senatrice Cattaneo pone un problema politico e strategico: cosa si fara’ per il (restante 97%) delle coltivazioni che non siano le viti? Ammesso e non concesso che le viti migliorate possano finalmente andare in pieno campo. Possibile che il Governo vieti la speranza della conoscenza?

Leggi “Perché il vino OGM non deve far paura” e “OGM, non confondere causa ed effetto

Gli Ogm hanno sapori tutti identici: detto da uno che non li ha mai assaggiati.

Leggi anche: il metodo scientifico? Farsi capire dalle nonne.

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

Viti cisgeniche: ad un passo dal successo

Novembre 28th, 2015
Post2PDF Versione PDF | 68 Comments

open-minded-parachute L’apertura sembra importante, ma resta quella ambiguità della “legislazione vigente”. Le viti cisgeniche devono poter andare in
pieno campo. Il futuro della ricerca e dell’agricoltura dipendono molto da questo passaggio che segnerebbe una svolta rispetto a 15 anni in cui si è scelto di fare il male della nostra agricoltura.

Anche le condizioni politiche sono mutate e il pubblico e’ molto meno sospettoso. Non è la soluzione a tutti i mali, ma se vanno in campo le viti cisgeniche, forse poi si riuscirà a ragionare.

Leggi su La Repubblica: “Sfatiamo il tabù delle viti OGM
Leggi articolo di Chicco Testa

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Ricerca

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…