Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 512 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 527 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 534 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-settings.php on line 570 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-includes/cache.php on line 103 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-includes/query.php on line 61 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-includes/theme.php on line 1109 Deprecated: Call-time pass-by-reference has been deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-content/plugins/newsletter/plugin.php on line 910 Deprecated: Call-time pass-by-reference has been deprecated in /web/htdocs/www.salmone.org/home/wp-content/plugins/newsletter/plugin.php on line 910 Zaia | Salmone.org

Se questo è un ministro

Ottobre 19th, 2010
Post2PDF Versione PDF | 2 Comments

Lunedi’ 18 ottobre 2010 dopo la mezzanotte confronto tra il governatore Zaia e tre ospiti, il terzo di questi era Giorgio Fidenato.

Effetto Domino su La7, intervista Luca Zaia: Guarda l’intervista di Zaia ad Effetto domino

La parte riguardante il tema degli OGM è a partire dal min. 46.

Dopo circa 58 minuti Zaia afferma che “e’ reato” in Italia alimentare animali con mangimi contenenti OGM oltre la soglia dello 0,9%. La cosa tremenda e’ che sembra addirittura sincero, ossia non e’ che trucca i dati, ci crede davvero!

Nella categoria: News, OGM & Media

Zaia protesta e Corbellini raddoppia

Maggio 14th, 2010
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Dopo l’articolo sul Sole di Domenica 9 maggio (http://www.salmone.org/wp-content/uploads/2010/05/corbellini09_05_10.pdf), il Governatore del Veneto manda una lettera di protesta al Sole e Gilberto Corbellini replica (leggi Zaia e Corbellini) e rincara la dose dimostrando che la Germania non usa le tesi che Zaia vorrebbe mettere in bocca ai tedeschi.

Qui di seguito la clausola di salvaguardia sollevata dalla Germania per vietare la coltivazione del MON 810 dal 2009 (a cui e’ seguita l’approvazione alla coltivazione in Germania della patata del BASF Amflora, ossia la Germania avversa solo alcuni tipi di ogm…..). Particolarmente significativo e’questo passaggio:

2. Ecotoxicology

- Epigaeic organisms

In a meta analysis of the field data available on corn with the Bt toxin Cry1Ab, Marvier et al. (2007) ( http://www.salmone.org/wp-content/uploads/2007/12/bt-corn-non-targeted-inverterbrates-science-2007.pdf ) concluded that the impacts of Bt corn on arthropods are lower than those of the routine application of insecticides, but higher than those of corn lines that have not been genetically modified and that were not treated using insecticides.

che mostra come il mais MON810 sia piu’ ripettoso dell’ambiente di quello che si fa ora in Veneto (ossia coltivare mais e spargere pesticidi) e solo di poco piu’ dannoso di pratiche che non appartengono a nessuna agricoltura ossia piantare mais e non fare nulla, ossia non fare nemmeno trattamenti con spore di Bacillus turingensis come si fa in agricoltura biologica che pure sono piu’ dannose per alcuni tipi di farfalle e falene (leggi l’articolo da American Society for Microbiology).

Leggi clausola salva Germania

Nella categoria: News, OGM & Agricoltura italiana

I maiscoltori sperano solo negli OGM

Maggio 10th, 2010
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Un comunicato dei maiscoltori italiani mostra come la scelta oramai sia tra OGM e chiusura delle aziende che producono mais in Italia con conseguente aumento delle importazioni di mais oramai mediamente per il 26% da OGM. Galan deve compiere il passo che gli chiedono gli imprenditori agricoli che hanno la loro sede centrale proprio a Verona a dimostrazione che Zaia non ha rappresentato le istanze delle campagne padane.

Leggi il comunicato dell’Associazione Italiana Maiscoltori

Nella categoria: News, OGM & Coesistenza

Da che parte si schierano Petrini e Marini?

Maggio 4th, 2010
Post2PDF Versione PDF | 3 Comments

Giovedì scorso e’ andata in scena una surreale vicenda a Pordenone dopo la provocazione di Fidenato e Facco della semina virtuale di 6 sem di mais, forse OGM forse no. Il video della semina è su youtube e con quello l’autodenuncia dei due esponenti del movimento libertario che forniranno dall’omonimo sito web gli aggiornamenti sulla crescita delle sei piante. Sono stati quindi Facco e Fidenato a fornire alla magistratura ed alle forze dell’ordine le prove del misfatto: se poi si tratta di un reato saranno i magistrati a deciderlo.

SAgRi da sempre è schierata con Futuragra su un percorso diverso che mira ad impugnare la sentenza al Decreto Zaia ed andare per le vie legali a pretendere che sia lo Stato a essere costretto a studiare, capire e rispettare le norme nazionali ed Europee. Ma non ci siamo mai sentiti per questo in dovere di condannare le azioni di Fidenato e Sacco che hanno scelto un altro percorso, di disobbedienza civile Gandiana, come loro stessi lo definiscono.
Difficile dire che i Libertari non abbiano ragione visto che stanno in qualche modo rispettando una sentenza del Consiglio di Stato a cui il decreto Zaia non risponde e non e’ nemmeno pertinente alle questioni sollevate. Inoltre 6 semi non sono una semina commerciale (per cui dovrebbero esserci piani di coesistenza) e nemmeno sperimentale (per la quale non sono richiesti piani di coesistenza).
Sei semi sono una provocazione da semina su un terrazzo o in vaso e come tali dovrebbero essere presi. Ora la magistratura ha i dati per agire: cosa farà?

Noi siamo favorevolissimi alla apertura di una indagine e anche di un processo, certi che gli anti-OGM ne usciranno per l’ennesima volta con le ossa rotte.

Ma le squadracce dei centri sociali sono andate a spiegare col l’unico sistema di cui sono capaci i loro agrgomenti nella sede di Agricoltori federati a Pordenone. SAgRi, non ha alcun dubbio e tra le due posizioni si schiera con Facco e Fidenato che hanno autodenunciato il loro eventuale reato, cosa ne pensano Petrini e Marini? O il nuovo astro nascente della coerenza politica l’Onorevole Nello di Nardo dell’IDV che ha dichiarato su il sole24 ore del 1 Maggiola semina OGM e’ un attentato alla salute pubblica ed all’economia” ossia alcune sentenze dello Stato si rispettano, altre che non piacciano no: complimenti vivissimi.

Sull’intera vicenda meglio leggere la cronaca da Il Gazzettino ed  un commento di Anna Meldolesi sul Riformista (Semina di mais OGM scatenano i centri sociali)

Nella categoria: News, OGM & Aspetti legali, OGM & Mais

Mozione anti OGM: La Lega di Pordenone fa il pesce d’Aprile a Zaia

Aprile 1st, 2010
Post2PDF Versione PDF | No Comments

Non passa la mozione anti-OGM a Pordenone, e così il locale vince sul romano (inteso come le indicazioni del Ministero delle politiche agricole).  L’associazione Futuragra emana un comunicato stampa dell’importante posizione non religiosamente contraria agli OGM presa dalla giunta provinciale.

Leggi futuragra-lega

Nella categoria: News, OGM & Media, OGM & Politica